Bergamo

Bergamo, con l'UNICEF a scuola di legalità

2 minuti di lettura

17/07/2013

Sono stati oltre 500 gli alunni (10-17 anni) delle scuole di Bergamo e provincia che tra gennaio e giugno 2013 hanno frequentato il corso di legalità penale "A scuola di diritti e di doveri", promosso dal Comitato provinciale per l'UNICEF di Bergamo in collaborazione con le autorità scolastiche competenti e numerosi esperti della materia.

Il progetto ha avuto come obiettivo di offrire la conoscenza delle principali norme che riguardano i pre-adolescenti in merito ai comportamenti e alle relative sanzioni previste dalla legge, ed si è rivolto alle scuole desiderose di creare un percorso didattico per l’educazione ai diritti e ai doveri dei minori.

Il Corso ha coinvolto, in qualità di relatori - tutti rigorosamente volontari - avvocati, magistrati, responsabili della Polizia di Stato e dell’Accademia della Guardia di Finanza.

Al termine del percorso didattico ogni studente ha ricevuto dall'UNICEF un attestato di partecipazione e una medaglia.
 
Il Corso verrà riproposto nell'anno scolastico 2013/2014
 
Gli Istituti che nell’anno scolastico 2012/2013 hanno partecipato all'iniziativa sono stati i seguenti:

  • Scuola primaria "A. Rosmini" - Bergamo 
  • Scuola secondaria di I grado "A. Tiraboschi" - Paladina (BG)
  • Scuola secondaria di II grado "Collegio degli Angeli" - Treviglio (BG)
  • Scuola primaria statale "Gazzaniga" - Gazzaniga (BG) 
  • Scuola secondaria di I grado "Istituto Bambino Gesù" - Bergamo
  • Scuola primaria "Giovanni XXIII" - Almenno San Salvatore (BG)
  • Scuola secondaria di I grado "Giovanni XXIII" - Almenno San Salvatore (BG)
  • Scuola primaria "Giovanni XXIII" - Bergamo

17/07/2013

News locali correlate

Un vaccino anti COVID-19 per tutti con la Rete del Dono

Scopri di più