Sostienici

Grandi donazioni

I grandi donatori dell'UNICEF

I Grandi Donatori sono individui, associazioni e fondazioni che offrono un sostegno di particolare rilievo all'UNICEF, anche finanziando per intero un progetto.

Scegliere di diventare un Grande Donatore significa incidere in maniera determinante nella vita di migliaia di bambini e bambine in tutto il mondo, contribuendo a sconfiggere malattie come la polio, curare dalla malnutrizione, favorire l’istruzione scolastica, rafforzare il sistema sanitario, portare soccorso durante le emergenze.

Grandi donazioni, grandi risultati

Grazie a un gruppo molto speciale di sostenitori che aiuta l’UNICEF a continuare nelle sue innumerevoli attività per i diritti dei bambini

3 milioni

di euro donati dai Grandi Donatori nel 2019

74mila

bustine di cibo terapeutico distribuite

42mila

bambini vaccinati in Siria

Per approfondire

In ogni situazione di crisi o povertà i bambini sono sempre i soggetti più deboli e indifesi. Una donazione può significare la salvezza e credo profondamente che ogni vita salvata sia una vittoria di tutti

Giancarlo, donatore di Napoli

Le nostre community

Benefici fiscali

La donazione all’UNICEF può essere dedotta o detratta dalle tasse pagate.

Sono deducibili fiscalmente le erogazioni liberali effettuate con qualsiasi mezzo di pagamento, a esclusione di quelle in contanti. I benefici fiscali previsti rientrano nei limiti e alle condizioni previste dalle vigenti normative e prassi.

Le persone fisiche possono detrarre la donazione dall'imposta lorda per un importo pari al 30% del loro ammontare e fino a un massimo di 30.000 € (art. 83 comma 1 D.lgs 117/2017).

Sono altresì deducibili nel limite del 10% del proprio reddito complessivo dichiarato (art. 83 comma 2 D.lgs. 117/2017) le erogazioni liberali in denaro o in natura effettuate al Comitato Italiano per l'UNICEF – Fondazione Onlus. 

Qualora tale importo fosse di ammontare superiore al reddito complessivo dichiarato, diminuito di tutte le deduzioni, l'eccedenza può essere portata in deduzione dal reddito complessivo dei periodi di imposta successivi, fino al quarto anno, fino a concorrenza del suo ammontare.

In generale, i benefici non sono cumulabili tra loro, ma è necessario attenersi alle disposizioni e istruzioni fiscali per la verifica della loro eventuale cumulabilità.

News ed Aggiornamenti

Chiama Ora il 800 91 42 49 e dona 9 euro al mese!

Chiama