Volontariato UNICEF

Servizio civile UNICEF

L'UNICEF Italia propone programmi di cittadinanza attiva in favore dei diritti delle bambine, dei bambini e dei giovani.

Gli Operatori in Servizio Civile Universale, grazie a una formazione, sono impegnati nelle varie fasi di realizzazione di progetti rivolti a scuole, volontari, università, enti locali e tutte le componenti della società civile alle quali l'UNICEF si rivolge nella sua attività di advocacy per i diritti dei bambini.

Obiettivo dei progetti è sensibilizzare i soggetti della società civile vicini ai bambini e ai ragazzi per costruire, fra di loro, momenti di connessione che rendano più efficace la promozione e la tutela dei loro diritti.

Il Servizio Civile Universale è gestito dallo Stato attraverso il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, le Regioni e le Provincie autonome e viene reso possibile dagli Enti che realizzano i progetti in cui i giovani sono inseriti.

Domande frequenti

Informazioni, dettagli e curiosità per conoscere meglio il servizio civile universale in UNICEF

Il SCU offre agli Operatori la possibilità di svolgere un’esperienza di cittadinanza attiva, di solidarietà sociale, professionalizzante, e di ricevere una formazione relativa al servizio civile e alle attività specifiche del progetto in cui si viene inseriti.

Per diventare Operatore in Servizio Civile è necessario partecipare ad una selezione.

Il principale requisito previsto è quello dell’età: è necessario avere tra i 18 e 28 anni. Eventuali altre condizioni sono specificate nella scheda sintetica.

Si, per diventare Operatore in Servizio Civile è necessario partecipare ad una selezione. Il luogo e le modalità di svolgimento saranno pubblicate sul sito dell’UNICEF.

Gli interventi possono essere realizzati in Italia o all'estero. Attualmente, l’UNICEF Italia promuove esclusivamente progetti sul territorio nazionale.

Puoi scrivere un’email a serviziocivile@unicef.it