Bologna

Tante iniziative a Bologna per festeggiare il 20 novembre

2 minuti di lettura

18/12/2012

 

I volontari del Comitato provinciale per l'UNICEF di Bologna, per festeggiare la Giornata dei diritti dell'nfanzia e dell'adolescenza che si celebra il 20 novembre, quest'anno, hanno organizzato una serie di iniziative con l'obiettivo di far divertire e riflettere grandi e piccoli.
 
Dall'8 al 18 novembre è stata allestita, presso la Biblioteca della Sala Borsa, una mostra dal titolo "Veramente?". Le immagini della mostra di Iago Corazza e Greta Ropa ponevano l'attenzione sui diritti e le opportunità negate a tanti bambini del mondo. Domenica 18, la stessa Biblioteca ha ospitato un laboratorio di fiabe.
 
Dal 16 al 18 novembre, invece, presso la Fiera di Bologna "Il mondo creativo", i volontari dell'UNICEF hanno allestito uno stand con vendita di prodotti UNICEF e un laboratorio per la realizzazione delle Pigotte, la famosa bambola di pezza dell'UNICEF che salva la vita dei bambini.
 
Sabato 17 novembre, presso la sede del Comitato provinciale per l'UNICEF di Bologna, in Via Galliera, 2 è stato organizzato un "Gioco dell'oca dei diritti" per bambini e bambine dai 6 ai 10 anni.

Sabato 24 novembre è stata la volta di "Giochiamo alla luna" per riscoprire insieme i giochi di una volta.

Il 20 novembre è stato il mondo del calcio a schierarsi con l'UNICEF per il diritto alla non discriminazione. Teatro dell'iniziativa lo Stadio Renato Dall'Ara di Bologna.

Sempre il 20 novembre favole, letture e giochi sono entrati nei reparti di Cardiologia e Cardio Chirurgia pediatrica e dell'età evolutiva e nel reparto di neuropsichiatria infantile dell'AOSP di Bologna a cura rispettivamente delle Associazioni "Piccoli Grandi Cuori" e FA.Ne.P. Stessa iniziativa ha visto protagonisti gli ospiti di altri reparti ospedalieri della città a cura delle Associazioni "Bimbo Tu" e "ANSABBIO".

18/12/2012

News locali correlate

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800 90 00 83

Chiama