Brescia

Brescia, nasce il gruppo YOUNICEF

2 minuti di lettura

15/03/2010

 

Sabato 13 marzo, alle ore 15.00, il coordinatore nazionale del movimento YOUNICEF, il dott. Alvaro Mendes, sarà presso il punto UNICEF di Brescia, in via Fratelli Dandolo, per conferire al nuovo gruppo giovani UNICEF il titolo ufficiale di YOUNICEF Brescia.

Il nuovo gruppo, tra i primi in Italia, è nato da circa un mese grazie ad un esperimento condotto dalla dott. Federica Pacella attraverso Facebook, ed è composto da una decina di ragazzi tra i 20 ed i 30 anni, che impiegheranno il loro tempo, le loro energie e la loro creatività per ideare progetti di fund-raising e di sensibilizzazione sui temi cari ad UNICEF.

 

Inserito in un contesto nazionale ed internazionale, il gruppo sarà in rete con tutti i comitati YOUNICEF d’Italia, attraverso i mezzi di comunicazione, incontri e scambi culturali.

 

YOUNICEF Brescia cercherà di sensibilizzare i giovani attraverso i giovani, promuovendo l’attività di volontariato con i mezzi di comunicazione di ultima generazione ed entrando nei contesti della quotidianità.

 

Come prima iniziativa, i ragazzi di YOUNICEF Brescia hanno deciso di organizzare un evento per la raccolta fondi a sostegno dell’emergenza Haiti.    

A tale fine, sarà organizzato un “aperitivo in tour”, un insieme di serate-aperitivo itineranti presso alcuni locali di Brescia.

Di volta in volta saranno proposte diverse forme di intrattenimento: dj, musica live, aperitivo dal mondo, mostre.  Saranno inoltre presentati video e brochure informative sull’operato di UNICEF ad Haiti.

 

 

La raccolta fondi si svolgerà aggiungendo 1 euro al costo normale dell’aperitivo.

I ragazzi che parteciperanno alle serate saranno anche invitati a caricare le loro foto sull’account YOUNICEF di Facebook: alle foto più simpatiche saranno attribuiti dei premi.

La prima tappa sarà sabato 20 marzo presso la Fabbrica del cacao; si proseguirà presso la Arte in te e la Bodeguita del Medio. Tutti i locali che aderiranno all’iniziativa saranno insigniti della targa di Punto UNICEF. 

15/03/2010

News locali correlate

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800 90 00 83

Chiama