Brescia

Brescia per i diritti dell'infanzia

2 minuti di lettura

16/11/2010

In occasione della Giornata internazionale per l'infanzia, anniversario dell'approvazione della Convenzione ONU sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza, l'UNICEF organizza a Brescia alcune iniziative di rilevanza cittadina.

"Giochiamo che..": un convegno e un concerto

Giovedì 18 novembre 2010 presso l'Auditorium San Barnaba, in corso Magenta 44/A a Brescia, l'UNICEF organizza un convegno dal titolo "Giochiamo che: il gioco al tempo delle nuove generazioni".

L'iniziativa rappresenta il momento di lancio del'omonimo progetto e sito web (www.giochiamoche.it) dedicati alla prevenzione delle videodipendenze in età giovanile, elaborato dal Comitato provinciale UNICEF di Brescia e dal locale gruppo Younicef, il movimento dei giovani volontari dell'UNICEF Italia.

L'incontro, che avrà inizio alle h. 10 e si concluderà intorno alle h. 12,30, prevede il saluto delle autorità e gli interventi di Federica Pacella (volontaria Younicef), Giordano Apostoli (agenzia di comunicazione Akomi, autrice del sito), Loredana Abeni (Università Cattolica del Sacro Cuore) e Flavio Ravasio, psicologo e formatore.

La sera, a partire dalle h. 20, sempre presso l'Auditorium San Barnaba, si alza il sipario su "A tempo di bimbo", spettacolo per le famglie a cura dell'associazione accademia Musical-Mente. L'ingresso, a sottoscrizione libera, sarà devoluto all'UNICEF per i progetti in favore dell'infanzia nel mondo.

Camminata per i diritti

Sabato 20 novembre, con raduno alle h. 8,30 e conclusione intorno alle h. 10,30 avrà luogo la "Camminata dei Diritti", aperto a tutti i bambini e alla partecipazione di tutte le Scuole primarie di tutta Brescia lungo un percorso che prevede la partenza da piazza Tebaldo Brusato e l'arrivo in piazza Paolo VI.

Qui i Vigili del Fuoco di Palazzolo (BS) e la Polizia Municipale di Brescia intratterranno i bambini rispettivamente con un percorso-avventura e con un bici-percorso di educazione stradale.

16/11/2010

News locali correlate

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800 90 00 83

Chiama