Brescia

Giornata Internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza: il convegno su salute ed educazione al tempo di Covid 19

3 minuti di lettura

16/11/2021

Qual è stato l'impatto della pandemia sui minori? Che conseguenze ha generato la pandemia in termine di salute? Come è cambiato il modo di fare scuola e, in generale, educazione?
Se ne parlerà a Brescia il 20 novembre, in occasione della 32esima Giornata Internazionale dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza, in un convegno organizzato dal Comitato Provinciale UNICEF con ASST Spedali Civili di Brescia, e con il patrocinio e supporto del Comune di Brescia, il patrocinio della Provincia di Brescia e la collaborazione dell'Ufficio Scolastico Provinciale di Brescia. 

Una mattinata di approfondimento quella che si terrà al Nuovo Cinema Eden. 
Dopo la registrazione dei partecipanti, dalle 8,30 alle 8,45, sono previsti i saluti delle autorità, a cui seguiranno le relazioni di illustri relatori, con la moderazione di Gianfranco Missiaia, presidente di UNICEF Brescia, e Mauro Ricca, Direttore medico Ospedale dei bambini ASST Spedali Civili Brescia.
Una prima parte sarà più di inquadramento sugli aspetti sanitari della pandemia a livello globale.

Ad aprire i lavori sarà Alessandro Plebani, già Ordinario pediatria presso l'Università degli studi di Brescia e già Direttore clinica pediatrica ASST Spedali Civili Brescia, che terrà la lettura magistrale su “La pandemia da Covid. Impatto sull’infanzia e adolescenza”.

A seguire, Arianna De Leo, Responsabile Filantropia Strategica UNICEF Italia, si occuperà di fare il punto sulla campagna di vaccinazione internazionale, Covax, il programma di distribuzione globale dei vaccini contro Sars-Cov2, di cui UNICEF è braccio operativo.

Elisa Fazzi, Ordinario di Neuropsichiatira Infantile di UniBS e Direttore clinica neuropsichiatria dell’infanzia e adolescenza dell'ASST Spedali Civili di Brescia, entrerà invece nel dettaglio dell'impatto e degli effetti del lockdown sugli adolescenti, sia a livello globale che locale.

La seconda parte indagherà maggiormente l'impatto sul territorio. Il convegno proseguirà infatti con Marisa Bonino, Presidente Società Italiana Pediatria Infermieri, che parlerà della presa in carico assistenziale, per arrivare poi all'esperienza delle scuole bresciane attraverso la testimonianza di Anna Paterlini, Direttore Scuola Audiofonetica, che farà un focus sull'inclusione scolastica e dei docenti e studenti del Liceo “Fermi” di Salò, Scuola Amica di UNICEF.

Il convegno si chiuderà, infine, con la relazione su “Pandemia e diritto all’istruzione nella società multietnica” tenuta da Rupy Mavi, prima donna di origine indiana ad essere iscritta all'albo dei Commercialisti di Brescia, nonché membro del CDA Fondazione Brescia Solidale Onlus. 
Al termine, il Comitato UNICEF Brescia consegnerà a Rupy Mavi la tessera di Volontario Onorario di UNICEF, la prima concessa in ambito provinciale, per il suo impegno nella promozione dell'eguaglianza di genere e dell'inclusione.

Per partecipare è necessaria l'iscrizione su: https://www.eventbrite.it/e/registrazione-salute-ed-educazione-al-tempo-del-covid-19-208520930717

Documenti disponibili

pdf / 331 kb

Download

16/11/2021

News locali correlate

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800 90 00 83

Chiama