Cagliari

A Cagliari lo sport sostiene l'UNICEF

3 minuti di lettura

23/07/2013

Si è conclusa, la gara di solidarietà, iniziata in occasione delle “Convittiadi 2013”continuata il 17 maggio 2013 al Convitto Nazionale in occasione dell’imponente manifestazione “Minivolley a Scuola 2013”.

L’iniziativa a favore dei progetti Scuole per l'Africa ed Emergenza Siria è stata promossa dalla Federazione Italiana Pallavolo e dalla Scuola Federale di Pallavolo A.S.D. Centro Giovanile Scolastico Olimpia Onlus per conto del Comitato Provinciale di Cagliari per l'UNICEF presieduta da Rosella Onnis.

Grazie alla generosità del movimento giovanile della pallavolo si è potuto raccogliere la somma di € 3.002,20.

La gara di solidarietà, con il significativo slogan “Aiuta i Bambini con l’UNICEF”, è stata coordinata da Paolo Ligas, referente provinciale per lo sport del comitato cagliaritano per l'UNICEF e si è attuata nel corso di numerose manifestazioni a carattere promozionale dove lo sport, in particolare quello rivolto alle fasce giovanili, è stato un ottimo strumento per creare momenti di incontro, condivisione e aggregazione.

La Federazione Italiana Pallavolo e il CGS Olimpia onlus hanno sostenuto numerose iniziative evidenziando con forza il binomio “Sport e Solidarietà”. In questo modo i giovani pallavolisti, oltre ad apprendere le regole dello sport praticato, hanno potuto vivere un’importante esperienza di solidarietà superando le barriere dell’indifferenza e vivendo veri momenti di amicizia, integrazione e collaborazione.

La Federazione Italiana Pallavolo, tramite il presidente provinciale Gianni Viale e la Scuola Federale di Pallavolo del Centro Giovanile Scolastico Olimpia Onlus presieduta da Daniela Ligas hanno dato il proprio sostegno attraverso questa importante iniziativa per testimoniare la volontà di diffondere i valori positivi correlati allo sport e sostenere con un’azione di sensibilizzazione, nelle scuole e nelle società sportive aderenti all’iniziativa.

Un tema tanto importante come ribadito nella Carta dei Diritti dell’Infanzia nell’intento di educare i giovani allo spirito degli ideali proclamati nella Carta delle Nazioni Unite, in particolare verso ideali di pace, di dignità, di tolleranza, di libertà, di uguaglianza e di solidarietà.

Ripercorriamo ora le tappe della gara di solidarietà che ha coinvolto circa 7.700 atleti/alunni appartenenti a numerose scuole e società sportive che hanno partecipato alle seguenti manifestazioni:
 
- dal 27 aprile al 4 maggio 2013  a Orosei “Convittiadi 2013” con la partecipazione di circa 2000
atleti;
 
- il 17 maggio 2013 in occasione dell’importante e singolare manifestazione “Minivolley a Scuola 2013” organizzata dalla Scuola Federale di Pallavolo del Centro Giovanile Scolastico Olimpia, dal Convitto Nazionale e dalla Federazione Italiana Pallavolo che ha visto la partecipazione di oltre 3.000 alunni di età compresa tra i 3 e i 13 anni in rappresentanza di 47 scuole;
 
- Il 30 maggio 2013 a Sarroch in occasione della manifestazione sportiva scolastica “Sport a Scuola 2013 e Scuola Sicura” organizzata dall’Istituto Comprensivo di Sarroch e dalla Scuola Federale di Pallavolo del Centro Giovanile Scolastico Olimpia onlus con la partecipazione di circa 700 alunni di età compresa tra i 3 e i 13 anni;
 
- il 9 giugno 2013 in occasione della manifestazione “Attività intercentri Minivolley 2013” che si è svolta in contemporanea in tre centri Quartu Sant’Elena, Barumini e Sant’Annaresi dove hanno partecipato 2.000 atleti in rappresentanza di 70 società sportive affiliate alla Federazione Italiana Pallavolo.

23/07/2013

News locali correlate

Chiama Ora il 800 91 42 49 e dona 9 euro al mese!

Chiama