Cagliari

Le finali del Minivolley 2016 in provincia di Cagliari per i bambini della Siria

2 minuti di lettura

19/05/2016

19 maggio 2016 - Domenica 22 maggio 2016 dalle ore 9.00 alle ore 17.00 si svolgono in contemporanea nei tre centri di Cortoghiana (piazza Venezia), Decimoputzu (Campo Sportivo Comunale Loc. Ortilau) e Monastir (via Michelangelo) le manifestazioni sportive “Finali Attività Intercentri Minivolley 2016”.
 
L’appuntamento, a carattere promozionale, rappresenta il momento conclusivo dell’Attività del Minivolley della provincia di Cagliari svolto nel corso dell’anno sportivo e vedrà la partecipazione di oltre 2.000 atleti dai 6 ai 12 anni in rappresentanza di 60 società sportive.

La manifestazione, unica per la sua formula di svolgimento, assume rilevanza in funzione del modello di gara utilizzato (percorsi, giochi semplificati sulle abilità necessarie per giocare a pallavolo e gare di minivolley) e rappresenta un importante momento di apprendimento e di crescita motoria e sportiva.

Alle manifestazioni aderisce il Comitato Provinciale UNICEF di Cagliari e prevede, unitamente all’evento sportivo, una gara di Solidarietà a favore del progetto “Emergenza Siria”.

In Siria, un terzo degli ospedali e un quarto delle scuole sono stati distrutti o messi fuori uso da attacchi armati nel corso dei 5 anni del conflitto esploso nel marzo 2011.

Per porre all’attenzione della società civile il dramma dei bambini morti in mare, l’UNICEF promuove l’iniziativa #Tuttigiùperterraun gesto che non costa nulla ma che può valere una vita.

L’idea nasce da un’azione accaduta in Grecia durante una partita di calcio. Quando l'arbitro ha fischiato il calcio d'inizio della partita di serie B greca AEL-Acharnaikos i 22 giocatori delle due squadre si sono improvvisamente seduti a terra, immobili, in silenzio per due minuti. Questo momento verrà riproposto, durante la fase inaugurale, dagli oltre 2.000 atleti presenti alle suddette manifestazioni.

Alle h. 17, momento fissato per le premiazioni degli atleti partecipanti, verrà resa pubblica la cifra raccolta.

19/05/2016

News locali correlate

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800900083

Chiama