Caserta

A Caserta UNICEF aderisce alla mostra collettiva Involution

1 minuto di lettura

05/07/2013

Martedì 9 luglio 2013, presso lo spazio Aveta di Curti (Ce), il Comitato Provinciale di Caserta per l'UNICEF promuoverà la campagna Vogliamo Zero alla presentazione di “Involution”, dell’artista Pasquale Sorrentino: collettiva di arte figurativa e performativa ispirata dall’idea che il genere umano sia, oggi, pervaso da un processo involutivo genetico-sociale. Venti le opere polimateriche esposte dall’artista casertano noto per il suo metodo sperimentale basato prevalentemente sulla fusione tra pittura e scultura. 

Nel corso della serata sono previste tre performance teatrali: la Compagnia Etérnit (Luigi Morra, Pasquale Passaretti e i musicisti Agostino e Marco Pagliaro) in "Guarda, Guardami", un dialogo tra identità ispirato ad un racconto di Asimov; il gruppo “Menti colorate” (Claudio Landi, Cristian Mezzo,Quisilio Miraglia, Beatrice Valente) in una performance sull’ incomunicabilità e l’asservimento agli schemi con musiche dal vivo di Manuel Zito; infine il lavoro di Giuseppe Barigazzi con un moderno Ovidio e la Diotima di Friedrich Hölderlin che si interrogheranno sull’ evoluzione e il significato dell’uomo nella storia.
 
Il Comitato Provinciale di Caserta per l’UNICEF, vista l'affinità alle tematiche presentate, aderisce all'evento  organizzato dall'Associazione culturale “Studio 21” di Mondragone e dall’Associazione “Le Stelle” di Caserta, sponsorizzato dalla Famiglia Aveta. L’ingresso, a partire dalle ore 20, è gratuito.

05/07/2013

News locali correlate

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800914249

Chiama