Catania

A Pedara il nuovo BPS dell'UNICEF

2 minuti di lettura

07/09/2017

7 settembre 2017 - A Pedara, nella centralissima piazza del Popolo, alla presenza di un foltissimo pubblico, è stato inaugurato un “Baby Pit Stop UNICEF”, lo spazio riservato alle mamme, per allattare il proprio bambino e cambiare il pannolino.

L’iniziativa, come hanno sottolineato il sindaco, Antonio Fallica, e l’assessore comunale alla Sanità, Marina Consoli, rappresenta un valore aggiunto per trasformare sempre più Pedara, come è negli intendimenti dell’amministrazione comunale, in “città per le famiglie”.

Abbiamo dotato la nostra città di un luogo destinato alle mamme, dotato di tutti confort e aperto l’intera giornata sino a tarda sera. All’inaugurazione, che ha visto come presentatore il pedagogista Tommaso Pezzino, sono intervenute numerose autorità politiche locali e regionali. Insieme al sindaco Fallica e all’assessore Consoli, erano presenti l’assessore regionale al Turismo, Sport e Spettacolo, Antony Barbagallo, il presidente del Consiglio comunale, Mario Laudani, il vicesindaco Francesco Laudani, ed altri componenti la Giunta e il Consiglio comunale. Il presidente del Comitato Provinciale di Catania per l’UNICEF, Vincenzo Lorefice, ha spiegato l’importanza dell’allattamento al seno, il modo migliore per iniziare la vita ed ha spiegato il significato della denominazione della postazione, presa in prestito dalla Formula 1.

Tra gli ospiti, il direttore del Distretto sanitario dell’ASP di Gravina di Catania, Carmelo Sambataro, l’Assistente sanitaria visitatrice, Antonella Scroppo, e il direttore del punto vendita IKEA di Catania, Rosario Caffo, che ha messo a disposizione l’arredo del “Baby Pit Stop UNICEF”: una comoda poltrona, un tavolinetto e l’indispensabile fasciatoio. 

07/09/2017

News locali correlate

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800 90 00 83

Chiama