Catania

Acireale (CT): premiazione del secondo Festival Regionale del Teatro Scolastico “Chi è di scena?”

2 minuti di lettura

07/09/2017

6 settembre 2017 - Nella splendida cornice barocca di piazza Duomo ad Acireale, alla presenza di un pubblico numeroso e appassionato, sono stati presentati alcuni “frame” delle rappresentazioni teatrali delle scuole siciliane di ogni ordine e grado che hanno partecipato alla 2a edizione del Festival Regionale del Teatro Scolastico “Chi è di scena?”, ideato e promosso dall’Assessore alla Pubblica Istruzione, Adele D’Anna.

Alla cerimonia erano presenti, tra gli altri, insieme all’assessore D’Anna, il sindaco Roberto Barbagallo, gli assessori Antonio Coniglio e Giuseppe Sardo, il presidente della Fondazione Bellini, Salvo Nicotra, il presidente del Consiglio comunale, Rosario Raneri e, in rappresentanza dei partner dell’iniziativa, Filippo Licata, del Credito Siciliano e Vincenzo Lorefice, presidente del Comitato Provinciale di Catania per l’UNICEF.

Arduo il compito della giuria, presieduta dal regista teatrale acese Alfio Vecchio e composta da Davide Pulvirenti, direttore artistico dell’iniziativa, Santi Consoli, Santo Di Mauro, Nino Faro, Nino Leotta, Giusy Patanè, Antonio Trovato e Grazia Zuccarello.

Per le scuole della fascia dell’obbligo, il primo posto è stato assegnato all’I.C.S. “San Giovanni Bosco” di Giarre, per l’originale e innovativo “Yo ablo… you speak” , il secondo posto ex aequo (il terzo non è stato assegnato) all’ I.C.S. “Paolo Vasta” di Acireale, per lo spettacolo “I promessi sposi”, e all’I.C.S. “Francesco Guglielmino” di Aci Catena per “Il vestito e altre suggestioni”, menzione speciale per l’I.C.S. “Vigo Fuccio-La Spina” di Acireale, per lo spettacolo “La bella e la bestia”. Per le scuole superiori, al primo posto, ex aequo, si sono classificati il Liceo “Regina Elena” di Acireale, con lo spettacolo “Calipso” e gli Istituti “Maurolico-Jaci” di Messina, con lo spettacolo “L’opera da tre soldi”. Il secondo posto non è stato assegnato, mentre il terzo posto è andato, anche in questa occasione, ex aequo, al L.S. “Archimede” di Acireale, con lo spettacolo “Romeo e Giulietta”, e al Liceo “Amari” di Giarre, con “Le Trachinie”.

Numerose menzioni speciali e riconoscimenti sono stati assegnati al Liceo “Nicola Spedalieri” di Catania, al Liceo Classico “Gulli e Pennisi” di Acireale, all’Itis “Galileo Ferraris” di Acireale e ai giovani attori e attrici Aurelio Mandraffino, Davide Rao, Laura Privitera, Antonio Presti, Fabiana Ragonesi, Brenda Ignoto, Beatrice Cavallaro, Vanessa Pagano e Claudio Tropea e al coro delle Trachinie. 

07/09/2017

News locali correlate

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800900083

Chiama