Catania

Ad Acireale (CT) inaugurato il corso intensivo hair styling & hair care organizzato da Wella Making Waves, in collaborazione con il Comitato Italiano per l’UNICEF.

2 minuti di lettura

25/11/2021

Presso la sede del Training Center di Acireale ha avuto luogo l’inaugurazione del corso intensivo hair styling & hair care organizzato da Wella Making Waves, in collaborazione con il Comitato Italiano per l’UNICEF e riservato a giovani under 30, italiani e stranieri, che vivono in condizione di disagio sociale, per aprire loro un futuro nel mondo della bellezza.

Un progetto globale che, lanciato a livello mondiale nel 2011 per sostenere i giovani più vulnerabili, arriva in Italia, grazie alla collaborazione di hairstylist partner, dopo le edizioni di Brasile, Vietnam e Romania.

Il programma italiano di Wella Making Waves ha preso il via, in contemporanea, ad Acireale e ad Ancona, il 9 novembre e coinvolge, in ciascuna delle due sedi, circa 10 ragazzi in condizioni di vulnerabilità.

Finalità dell’iniziativa è quella di offrire a quei giovani una speranza di vita migliore, fornendo gli strumenti basilari per trasformare la passione per la bellezza in una professione, acquisendo conoscenze pratiche e teoriche sull’arte dell’acconciatura.

 All’inaugurazione, presenti tutti giovani selezionati, erano presenti Alice Farella Monti – Digital e PR Manager Wella Company, che ha presentato l’iniziativa, e Francesco Guarnera, Consulente Tecnico Wella Italia e Responsabile del progetto, che ha sottolineato come la partnership tra Wella e UNICEF non si limita ad un semplice gesto di solidarietà ma offre qualcosa di molto più prezioso: la formazione intensiva della durata di 15 giorni che permetterà ai giovani selezionati di acquisire competenze nel mondo hair styling & hair care e di mettere a frutto le proprie potenzialità.

Una partnership arricchita anche dalla collaborazione con Mygrants, una piattaforma online che offre programmi di education e opportunità lavorative a migranti e rifugiati, che ha supportato gli organizzatori nella fase di raccolta delle candidature.

Per l’UNICEF ha partecipato all’evento Vincenzo Lorefice, Presidente del Comitato Regionale Sicilia per l’UNICEF, che portando il saluto della Presidente nazionale, Carmela Pace, e di quella provinciale, Ambra Picasso, ha sottolineato come l’iniziativa sia un esempio di concreta solidarietà verso chi ha bisogno del nostro aiuto e, rivolgendo un plauso agli organizzatori, ha auspicato la promozione di altre iniziative con le medesime finalità anche nelle altre province dell’Isola.

Per il 2022 sono già in via di definizione le date di analoghe attività a Milano e a Roma.

25/11/2021

News locali correlate

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800 90 00 83

Chiama