Catania

Il Rapporto UNICEF 2013 presentato a Catania

3 minuti di lettura

25/06/2013

 

Presentato giovedì 30 maggio 2013 presso la Sala del Consiglio Provinciale dello storico Palazzo Minoriti di Catania il Rapporto UNICEF "La Condizione dell’infanzia nel mondo 2013" incentrato quest’anno sul tema: “Bambini e disabilità”.

Il rapporto è stato illustrato da Liana Maria Daher, Docente di Sociologia presso il Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Catania e volontaria UNICEF. Ad aprire i lavori il Commissario Straordinario della Provincia Regionale, Antonina Liotta, e il Presidente del Consiglio, Giovanni Leonardi che nei loro interventi hanno messo in risalto l’importanza del lavoro dell’UNICEF in favore dei bambini del mondo e la forte vicinanza e l’affinità tra l’Ente e il Comitato Provinciale UNICEF di Catania.

Nel suo intervento il Presidente del Comitato provinciale per l'UNICEF di Catania Vincenzo Lorefice ha ricordato, tra l’altro, che in occasione della Giornata Internazionale per le Persone con Disabilità del 3 dicembre scorso, il Direttore dell’UNICEF, Anthony Lake, ha affermato “Immaginate un mondo in cui tutti i bambini sono inclusi e integrati. Dove tutti i talenti vengono egualmente celebrati, e tutti i contributi riconosciuti. Un mondo in cui tutti i bambini contano. Questo è il mondo per il quale l'UNICEF lavora”, aggiungendo che: “Noi dell’UNICEF crediamo che una società più inclusiva sarebbe un beneficio non soltanto per i minori e gli adulti con disabilità, ma per la sua intera popolazione”.

Numerose le Associazioni di volontariato dell’intera provincia che operano quotidianamente, pur tra mille difficoltà, a sostegno dei bambini affetti da varie forme di disabilità, che hanno accolto l’invito dell’UNICEF.

Dopo la presentazione del Rapporto si sono avuti ancora tre diversi momenti che hanno reso più coinvolgente la mattinata. Poiché era ormai prossimo il primo turno di elezioni comunali in numerosi comuni della provincia, fissato per il 9 e 10 giugno, sono stati invitati tutti i candidati a Sindaco ed è stato sottoposto all’attenzione di quanti hanno preso parte all’incontro, affinchè ne sottoscrivessero i principi, un apposito Protocollo contenente principi generali e impegni precisi da attuare, se eletti, al fianco dell’UNICEF, in favore dei bambini.

È seguito un interessante stage del gruppo “Giovani Giornalisti” di IV elementare dell’I.C.S. “Corridoni-Meucci” di Catania che ha rivolto al presidente dei volontari etnei dell'UNICEF e alle autorità presenti numerose domande sui temi riguardanti i diritti dei bambini in Italia e nel mondo, in perfetto stile giornalistico.

I lavori si sono conclusi in Piazza Università dove, in uno spazio allestito dalla referente provinciale UNICEF per le attività sportive, Teresa Chiara, hanno avuto luogo alcune partite di calcio a cinque tra squadre “miste”, cioè composte da minori diversamente abili e normodotati che hanno suscitato l’interesse di una tifoseria improvvisata ma calorosa, per la gioia dei giovani e bravi calciatori.

25/06/2013

News locali correlate

Chiama Ora il 800 91 42 49 e dona 9 euro al mese!

Chiama