Catania

Inaugurato il Baby Pit Stop presso il Museo Civico del Castello Ursino

3 minuti di lettura

18/03/2021

Da venerdì 12 marzo, il Museo Civico del Castello Ursino di Catania, lo storico maniero voluto da Federico II di Svevia, ospita, grazie all’impegno del Soroptimist, un Baby Pit Stop UNICEF, un ambiente dedicato all’allattamento e alla cura del bambino, che è stato allestito al 2° piano di una delle torri angolari, nei pressi dell’area ristoro, raggiungibile con ascensore.

Lo spazio, opportunamente protetto, garantisce la privacy ed è riservato alle mamme che durante la visita al Museo avranno bisogno di allattare o cambiare il pannolino al proprio bambino. 

Il Baby Pit Stop è tra le iniziative realizzate dall’UNICEF per garantire i diritti sanciti dalla Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, in particolare l’art. 24 che tutela il diritto alla salute e si inserisce nell’ambito del Programma UNICEF “Ospedali & Comunità Amici dei Bambini”.
Il Baby Pit Stop prende simpaticamente il nome dal Pit Stop della Formula 1. In esso, durante le gare automobilistiche si effettua il cambio delle gomme e si fa rapidamente il pieno di benzina. Nel BPS UNICEF, in un ambiente accogliente, si provvede al cambio del pannolino e al “pieno” di una sana poppata di latte.
Grazie al Protocollo d’intesa tra il Comitato Italiano per l’UNICEF – Fondazione Onlus e il Soroptimist International d’Italia, si sta contribuendo in maniera significativa alla creazione di nuovi BPS, che si aggiungono a quelli già attivi in tutta Italia ma con la peculiarità di essere realizzati in luoghi di cultura come musei, biblioteche, aree archeologiche, teatri, complessi monumentali, orti botanici e altre strutture espositive destinati alla pubblica fruizione.

All’inaugurazione, nel rispetto delle norme di protezione e distanziamento, sono intervenuti: la Presidente del Soroptimist Catania, Lisania Giordano, che ne ha promosso la realizzazione, il Sindaco, Salvo Pogliese, e l’Assessore alla P.I., Attività e Beni Culturali, Pari Opportunità, Grandi Eventi e Politiche Giovanili, Barbara Mirabella, che hanno dato il loro convinto sostegno e la Responsabile del Museo, Valentina Coco, che ha offerto la sua entusiastica disponibilità.
Tra le socie del Soroptimist, che ha provveduto all’acquisto degli arredi, era presente Maria Antonia Marino, che ha donato un suo dipinto, raffigurante una mamma che allatta, Donatella Aprile, Soprintendente ai Beni Culturali di Catania e Rina Florulli, Vice Presidente nazionale, che ha manifestato il suo vivo apprezzamento per l’iniziativa che ben si colloca tra quelle realizzate dal Soroptimist in Italia in favore delle donne.

Il Presidente del Comitato Regionale Sicilia per l’UNICEF, Vincenzo Lorefice, nel ringraziare, anche a nome della Presidente nazionale, Carmela Pace, e di quella provinciale, Ambra Picasso, ha rivolto un plauso al Sindaco e all’Assessore per il sostegno all’iniziativa, sottolineato che promuovere l’allattamento al seno significa anche investire sulla salute attuale e futura dei propri cittadini.                                                                                                    

                                                                                                      Il Sindaco di Catania Salvo Pogliese firma il registro dell'inaugurazione.

18/03/2021

News locali correlate

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800914249

Chiama