Catania

Iniziativa a Catania: "Bambini e giovani migranti, cittadini senza confini per un futuro di pace"

3 minuti di lettura

26/04/2017

26 aprile 2017 - A Catania, nella splendida cornice dello storico Palazzo Manganelli, piazza Manganelli 16, domenica 7 maggio, con inizio alle ore 16.30 avrà luogo l’iniziativa: “Bambini e giovani migranti, cittadini senza confini per un futuro di pace”, promossa dal Comitato Provinciale di Catania per l’UNICEF, presieduto dal Prof. Vincenzo Lorefice, per ringraziare le istituzioni che, nell’adempimento dei loro compiti, per mare e all’arrivo sulle nostre coste, ci mettono il cuore e una encomiabile dedizione nel salvare la vita di tanti esseri umani tra cui migliaia e migliaia di bambini, spesso soli.

Sono bambini che fuggono, lasciandosi dietro le proprie case, a causa delle violenze e dei conflitti all’interno e all’esterno dei confini dei propri paesi. Traumatizzati, intraprendono un'avventura molto più grande di loro, costretti ad affrontare ulteriori pericoli, come la malnutrizione e la disidratazione, il traffico, il rapimento, lo sfruttamento, le percosse, la detenzione, gli abusi sessuali e persino gli omicidi.

Spesso sono vittime di xenofobia e di discriminazione nei paesi di transito e in quello d’imbarco e corrono un serio rischio di annegare durante la traversata via mare. Coloro che interverranno condivideranno con l’emozione di incontrare gli artefici di quella meravigliosa esperienza, ascolteranno testimonianze di giovani immigrati, visiteranno la mostra: “Giovani vite da salvare”, con bellissime foto che immortalano quei particolari momenti, conosceranno l’impegno dell’UNICEF in quelle occasioni, ascolteranno live brani dell’immortale musica classica, assisteranno a danze dell’Ottocento e potranno visitare il Palazzo, accompagnati da una preparatissima guida. Una sala sarà dedicata ai lavori artistici del senegalese Baye Gaye e un’altra ad un dipinto di Francesca Di Mauro, ispirato al tema del salvataggio dei bambini. Saranno allestite apposite postazioni per l’adozione di Pigotte multietniche e classiche e verrà approntato uno spazio per l’acquisto dell’orchidea UNICEF.

Nel corso della serata, che sarà condotta da Giuliana Sotera, speciali opere realizzate e donate dal Maestro ceramista Barbaro Messina, saranno consegnate, per l'impegno e la dedizione che dimostrano nel salvataggio e nell'accoglienza dei migranti ed in particolare dei bambini, a: Aeronautica Militare, Carabinieri, Guardia Costiera, Guardia di Finanza, Marina Militare, Polizia di Stato, Prefettura, Vigili del Fuoco e Città di Catania.

A conclusione, sarà possibile gustare, allestito nel bellissimo giardino, un assortimento di assaggi della cucina multietnica e, naturalmente, della nostra Sicilia, accompagnato da bevande analcooliche. Seguirà un delizioso spettacolo di luci in movimento. A conclusione, nel Salone delle Feste, l’esecuzione di balli dell’Ottocento, con dame e cavalieri in costume dell’epoca, che coinvolgeranno gli intervenuti. E’ consigliato un cenno di conferma della propria partecipazione e di eventuali accompagnatori, allo scopo di garantirsi l’accesso, possibile entro i limiti consentiti. Per la visita al Palazzo è indispensabile la prenotazione. Ha assicurato la sua parteciopazione il Presidente del Comitato Italiano per l’UNICEF, Dott. Giacomo Guerrera. L’evento è finalizzato alla raccolta di fondi interamente destinati al Progetto UNICEF “Bambini in pericolo”. L’offerta minima richiesta p.p. è di €10,00. Per info e prenotazioni: Comitato Provinciale di Catania per l’UNICEF, via Montesano, 15 Catania (zona Prefettura) – tel. 095320445 - fax 0957151638 - comitato.catania@unicef.it

Documenti disponibili

Invito all'eventopdf / 1.45 Mb

Download

26/04/2017

News locali correlate

Chiama Ora il 800 91 42 49 e dona 9 euro al mese!

Chiama