Catanzaro

A Borgia(CZ), manifestazione "Dalla parte dei bambini"

2 minuti di lettura

09/06/2010

Nel pomeriggio di sabato 5 giugno 2010, nel suggestivo parco archeologico “Scolacium” di Borgia Roccelletta, si è svolta la manifestazione per l’UNICEF “Dalla parte dei Bambini” organizzata dall’I.C. “Sabatini” di Borgia, con il patrocinio della Soprintendenza ai Beni Archeologici della Calabria, del Comune di Borgia e del Comitato Provinciale UNICEF Il Parco Scolacium, con i suoi importanti reperti archeologici e incastonato in un verde uliveto secolare, si è vestito a festa per ospitare gli alunni della scuola primaria di Roccelletta e di Caraffa che, con le loro performance, hanno voluto lanciare un forte appello agli adulti perché i Diritti dei Bambini e dei Ragazzi, sanciti dalla Convenzione ONU, siano concretamente rispettati ed esercitati. Una proposta quindi, in un crescendo di valori inviolabili, cantati, ballati e recitati con grande bravura.

Presenti alla manifestazione le autorità locali, l’Assessore Comunale Giuseppe Cortese, il consigliere comunale Riccardo Bruno, il Dirigente scolastico Luigi Macrì, il Direttore del Parco Archeologico, Maria Grazia Aisa, il Presidente del Comitato Provinciale UNICEF, Annamaria Fonti Iembo con Nuria, Paola, Angelo e altri Ragazzi del Gruppo Giovani del Comitato.

La riuscita dell’iniziativa si deve anche al forte impegno del gruppo di insegnanti che hanno preparato i bambini e tra queste, un plauso particolare va alla referente UNICEF dell’I.C. Sabatini,ins. Delfina Maiuolo che organizza da ben tredici anni questa magnifica festa con la quale l’Istituto intende celebrare non solo la fine dell’anno scolastico ma soprattutto l’UNICEF.

Tra le tante performance, una citazione particolare merita l’ esibizione dei ragazzi di Caraffa che hanno presentato una brillante tarantella vestendo il caratteristico costume tradizionale arberesh. E’ stata allestita una mostra-mercato con oggetti realizzati dagli alunni e in un apposito stand sono state esposte delle splendide “pigotte” create dalle mamme degli alunni. Il ricavato della mostra sarà devoluto interamente all’UNICEF.

09/06/2010

News locali correlate

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800 90 00 83

Chiama