Catanzaro

La grande festa di Catanzaro per la Convenzione sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza

3 minuti di lettura

26/11/2009

 Il 20 novembre 2009 Catanzaro ha celebrato il Ventennale della Convenzione sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza.

La giornata è stata ricca di avvenimenti inizati alle 10,00, nella Sala Consiliare del Comune alla presenza del Sindaco Rosario Olivo in cui si è presentato il Rapporto Internazionale sulla Condizione dell’Infanzia nel Mondo.

hanno partecipato la Presidente UNICEF provinciale Annamaria Fonti Iembo; il consigliere provinciale Ivan Cardamone, il dirigente ispettore Domenico Torchia,  il dirigente della Volley Sport Stirparo, Dario Poltronieri  e  il giornalista Domenico Gareri.

In sala erano presenti autorità civili, militari e religiose, alcune associazioni onlus del territorio, i rappresentati della stampa e numerose delegazioni di scuole cittadine con dirigenti, docenti e alunni. Le scuole hanno portato striscioni e cartelloni con disegni e scritte richiamanti i Diritti dei Bambini e dei Ragazzi. Presenti numerosi ragazzi tra cui i giovani del Comitato UNICEF con la coordinatrice Nuria Vadalà, il presidente della consulta giovanile provinciale, Vincenzo Tedesco insieme a studenti universitari e cittadini.

Negli interventi ci si è in particolar modo soffermati sul ruolo determinante svolto dalla scuola nella diffusione della cultura, la sola che  permette di “reinterpretare la realtà e di avere capacità relazionali, con l’obiettivo di raggiungere la convivialità delle differenze”.

E' stato presentato il progetto “Verso una scuola Amica” (che vede coinvolte in Calabria ben 40 scuole, di cui 9 a Catanzaro). La scuola deve creare luoghi fisici idonei, un ambiente che sia a misura di bambino. Il Ventennale, perciò, non può e non  deve essere solo una celebrazione, ma un’occasione per rinnovare gli impegni.

Nel pomeriggio, alle 14,30, le celebrazioni sono proseguite al Campo Sportivo della Federazione Calcio di CZ Sala, con la partita finale del Torneo di calcio  tra le due squadre finaliste di studenti degli istituti di 2° grado, alla presenza del Presidente del CONI, Tony Sgromo.  Questo significativo momento ha inteso ribadire ancora una volta  il valore dello Sport e la sua importanza  per una sana ed armoniosa crescita di ogni Bambino e Ragazzo.

Infine alle 20,30 per le vie della città si è svolta una suggestiva Fiaccolata per i Diritti , partita dai Giardini di S. Leonardo con fiaccole, striscioni , bandiere,  palloncini bianchi e azzurri, percorrendo le vie cittadine per richiamare l’attenzione sulla considerazione che si deve dare ai minori. Hanno sfilato con l’UNICEF l’Associazione Nazionale dei Carabinieri, i vigili del Fuoco, la Polizia Stradale, i Vigili Urbani, alcune associazioni tra cui la cooperativa sociale “Casa di Nilla”che ha offerto i palloncini bianchi e azzurri.

 

26/11/2009

News locali correlate

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800 90 00 83

Chiama