Catanzaro

La giornata dedicata all'infanzia a Taverna (CT)

2 minuti di lettura

08/06/2010

Il 28  maggio 2010, il Comitato UNICEF di Catanzaro ha celebrato la Giornata Universale dell’Infanzia (GUI).

 

Come ogni anno, la manifestazione si è svolta a Taverna - Città dell’UNICEF, nello splendido scenario naturale del Parco Nazionale della Sila. Le  scuole che hanno aderito, hanno presentato performance incentrate sul tema assegnato “Verso un Scuola Amica”, progetto nazionale  MIUR- UNICEF  che dall’anno scolastico  2009/2010 si sta attuando in via sperimentale in nove scuole della provincia. 

 

Nella suggestiva natura silana  il corteo dei partecipanti, preceduto da forestali a cavallo, intonando canti festosi e sventolando cartelli e striscioni  per richiamare l’attenzione sui Diritti dei Bambini e degli Adolescenti , ha sfilato lungo le vie cittadine fino a raggiungere  il Teatro Verde del Parco Nazionale.

 

Qui, presenti le autorità, i rappresentanti dell’Ass.Naz.le dei Carabinieri  e del Corpo Forestale dello Stato, davanti agli spalti gremiti da dirigenti, docenti, genitori, cittadini e tantissimi Bambini con vestitini di vario colore che sventolavano coloratissimi pon pon e bandierine UNICEF, si sono svolte le performance delle scuole  accolte con grande entusiasmo da tutti i presenti che non hanno risparmiato applausi a piene mani.

 

Presente l’ Ambasciatrice UNICEF per la Regione Calabria, il soprano Anna Daniela Sestito. Contemporaneamente alle performance dei ragazzi, presso il Lago Carbonella si è svolta la Gara di Pesca Sportiva dei ragazzi guidati dal  referente per lo Sport, Aldo Barberio.

 

Quest’anno la manifestazione è stata  arricchita con un’estemporanea di pittura organizzata dall’Associazione Cosmos 3.  Nella piazzetta del parco dedicata all’UNICEF, pittori affermati e giovani promettenti allievi del Liceo Artistico e dell’AA.BB, hanno eseguito  delle opere su tela sul tema del “paesaggio silano”.

 

Nel primo pomeriggio tali opere sono state trasferite nella Sala Congressi del Parco dove una Giuria di alta qualità, formata dal Direttore del Museo di Taverna, dai pittori Marziano, Rotella e Cefaly, hanno assegnato un riconoscimento al quadro di Miriam  Greco per la sezione Giovani, ed uno al quadro di Jeso Marinaro per la sezione Artisti. Tutti i pittori hanno donato all’UNICEF le loro opere,  perché il ricavato delle vendite sia interamente devoluto ai programmi dell’UNICEF per i bambini.

 

 

08/06/2010

News locali correlate

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800 90 00 83

Chiama