Cosenza

A Cosenza il Teatro Danza a favore di UNICEF

2 minuti di lettura

05/05/2014

Il prossimo 11 maggio 2014, alle ore 18.00 presso il teatro di tradizione "A. Rendano" di Cosenza si terrà uno Spettacolo di Teatro danza nato da un Dramma in atto unico di Rosario Amato, autore e regista. Parte del ricavato della serata verrà devoluto all'UNICEF a sostegno dei programmi realizzati nei Paesi in Via di Sviluppo. 

Durante l'evento inoltre sarà possibile ricevere informazioni ed effettuare donazioni presso lo stand UNICEF realizzato ad hoc. Spettacolo di notevole intensità, dove la drammaturgia sperimentale ed esistenzialista e psicodinamica si mescola sapientemente con una danza lirica e a tratti bausch.

Un amore corrotto e distrutto che diviene lo scontro tra due mondi, tra due declinare l’esistente. Il maschile e il femminile, nudi, innanzi debolezze e orgogli, fato e volontà, sangue e riscatto. Il dramma classico si macchia delle tinte intimistiche e franche del post-moderno, l’epica si fa relativistica analisi psicologica, due mondi nell’ultimo confronto in un clima sospeso tra vita e morte, delirio e ragione in un averno metafisico e scomposto, simbolista e carnale, dilaniano le carni dell’essente.

La danza interpretata e diretta da filippo stabile con 2 danzatrici e 2 danzatori marcano il tempo cupo e surreale di un dramma le cui declinazioni imprevedibili, tolgono il fiato e restituiscono al lettore la più intima natura della debolezza umana.

  • Musiche di Henry Purcell
  • Autore: Rosario Amato 
  • Regia: Filippo Stabile e Rosario Amato
  • Compagnia/Produzione: Teatro dei XXIII-E.M.A.Elibats Moving Arts, co-produzione Compagnia Artemis Danza
  • Cast: Interpreti (attori): Anna Macrì (Didone), Giovanni Turco (Enea). 
  • Danzatori: Filippo Stabilè, Emanuele Serrecchia, Angela Valeria Russo, Elena Mandolito

05/05/2014

News locali correlate

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800914249

Chiama