Genova

Genova: parola ai bambini e ragazzi per ri-progettare le città

2 minuti di lettura

01/04/2014

Il Comitato Provinciale per l'UNICEF di Genova, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Provinciale del MIUR, la direzione generale del Comune di Genovai dipartimenti di Scienze Politiche e Architettura dell’Università degli studi di Genova e il dipartimento di Architettura, Design, Urbanistica dell’Università degli studi di Sassarilancia il progetto "Città amica dell'Infanzia e Adolescenza. Come ripensare la città - progettare con i bambini", che coinvolge tutti i bambini/e e ragazzi/e delle scuole della provincia. 

Viene condotta infatti in questi giorni un'analisi sulla loro percezione dello spazio urbano e inclusione sociale. 

Tutto ciò tramite tre questionari - che saranno da consegnare entro e non oltre il 20 aprile 2014. In particolare i questionari saranno diversificati per età: uno per le scuole primarie, uno per le secondarie di primo grado e uno per le secondarie di secondo grado. 

I protagonisti saranno proprio i nostri ragazzi che potranno esprimere la loro opinione: vista l'importanza del progetto confidiamo nella partecipazione di tutti. Insegnanti, amici, familiari, tutti devono aiutarci e collaborare a questa grande iniziativa! 

I dati saranno elaborati dall'Università degli studi di Genova e serviranno per comunicare agli amministratori pubblici di ogni comune cosa pensano bambini e ragazzi sui temi che li riguardano più da vicino e soprattutto per quanto riguarda gli spazi urbani in cui ogni giorno vivono.
Documenti disponibili

questionario_primariepdf / 371 kb

Download

questionario_secondarie_I_gradopdf / 369 kb

Download

questionario_secondarie_II_gradopdf / 369 kb

Download

01/04/2014

News locali correlate

Chiama Ora il 800 91 42 49 e dona 9 euro al mese!

Chiama