Messina

A Messina Natale UNICEF con la Pigotta e gli studenti

3 minuti di lettura

10/01/2022

Come ogni anno a Messina, per Natale, torna la Pigotta dell’UNICEF a sostegno di tanti bambini in difficoltà nel mondo. In particolare quest’anno i fondi raccolti dalla Campagna Pigotta sosteranno l‘impegno dell’UNICEF contro il COVID-19, per garantire un accesso equo ai vaccini contro il COVID-19.

Al Plesso di Suola Primaria di Mazzarrà S. Andrea, dell’I. C. “Novara Sicilia” coinvolto nel Progetto UNICEF MIUR “Scuola Amica”, gli alunni e le Docenti coordinate dalle Professoresse Crisafulli e Torre, hanno allestito, un paesaggio da favola ispirato al Natale, animato dalle Pigotte realizzate dalle mamme degli alunni e da alcune signore del paese, che sono state adottate a scuola, durante un evento natalizio.

Gli alunni della scuola Secondaria di I^ grado Verona Trento, coinvolti nel Progetto UNICEF MIUR “Scuola Amica”, coordinati dalla Prof.ssa Prestamburgo, hanno realizzato un albero di Natale ornato di biglietti UNICEF,  augurali natalizi, ai quali hanno affidato i lori desideri e riflessioni.

Numerose le iniziative promosse, dal Comitato Provinciale di Messina per l’UNICEF, nel periodo natalizio, che hanno visto coinvolti gli studenti del Liceo Scientifico Seguenza, coordinati dalle studentesse: Federica e Giulia e del Liceo Classico Maurolico, coinvolto, per il primo anno, nel Progetto UNICEF MIUR “Scuola Amica”,  coordinati dal Prof.  Lauria e dalla studentessa Chiara. Gli Studenti si sono impegnati con grande entusiasmo nel confezionamento dei giocattoli e articoli da regalo, presso alcuni negozi, raccogliendo offerte a favore dell’UNICEF.  Gli stessi sono stati coinvolti, dalla Presidente,  nel servizio di supporto all’iniziativa di Piazza, “Per Natale adotta una Pigotta”, organizzata, dal Comitato di Messina per l’UNICEF. Grazie al loro impegno, di sensibilizzazione dei passanti, per le vie dl centro, sono state raccolte offerte a sostegno del Progetto Pigotta, consentendo, all'UNICEF, di realizzare il programma di lotta alla mortalità infantile, denominato "Strategia Accelerata per la sopravvivenza e lo sviluppo dell’infanzia” nei paesi in via di sviluppo e sostenendo la campagna mondiale UNICEF per le vaccinazioni contro il covid 19.

Gli studenti del Liceo Maurolico, inoltre, accogliendo l’invito della Presidente UNICEF, hanno coinvolto la Dirigente, Prof.ssa Giovanna De Francesco e i professori nella raccolta di giocattoli e libri che hanno donato alle parrocchie, in favore dei bambini vulnerabili della città, dopo averli impacchettati con amore e aver scritto messaggi augurali e di amicizia per i destinatari.

A questa attività si sono uniti alcune insegnanti della scuola "Boer", i volontari del Comitato UNICEF e la Presidente. “Il servizio di volontariato che avete svolto con grande entusiasmo e coinvolgimento, educazione, gentilezza e amore verso i bambini vulnerabili e fragili, di tutto il mondo, nobilita la Vostra Persona e le Vostre famiglie - Ha dichiarato la Presidente UNICEF Angela Faranda. - La Dirigente De Francesco ed il Prof. Lauria, possono essere orgogliosi di avervi educato nel miglior modo possibile ai sani principi della vita, alla cultura del dono senza chiedere nulla in cambio e ai Valori della solidarietà internazionale e locale”.

Fra il Comitato e gli Studenti coinvolti, si è istaurato un bellissimo ed affettuoso rapporto di amicizia, che fa ben sperare in collaborazioni future. Le attività natalizie si sono concluse con una conferenza, molto partecipata, dal titolo “75 anni di UNICEF nel mondo”, tenuta dalla Presidente, agli studenti dell’I.T.E.T “Leonardo Da Vinci” Tecnologico di Milazzo, su richiesta dei rappresentanti degli studenti di Istituto. I ragazzi si stanno impegnando in una raccolta fondi a favore del Progetto Pigotta.

10/01/2022

News locali correlate

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800 90 00 83

Chiama