Messina

Cerimonia di premiazione delle scuole di Messina e provincia

3 minuti di lettura

26/11/2018

26 novembre 2018 - Anche quest’anno il Comitato Provinciale di Messina per l’UNICEF, grazie al generoso contributo del Dott. Giovanni Russotti e del Dott. Tino Cundari, Vicepresidente della C.A.S. Cooperativa sociale, ha dato vita ad un calendario UNICEF 2019.

Gli autori degli elaborati inseriti nel calendario sono gli alunni e gli studenti frequentanti le scuole di Messina e provincia, partecipanti al  Progetto UNICEF – MIUR “Scuola amica dei bambini, delle bambine e degli adolescenti”. Hanno aderito all’iniziativa gli Istituti Comprensivi: Luigi Capuana di Barcellona P. G.,  Villafranca Tirrena, Giuseppe Catalfamo di Messina, Santa Margherita, Lombado Radice di Patti, Giacomo Leopardi di Messina, Tommaso Aversa di Mistretta, Gravitelli-Paino di Messina, Manzoni-Dina e Clarenza di Messina S. Teresa  Di Riva, Boer Verona Trento di Messina, Taormina e l’Istituto di Istruzione Superiore Liceo scientifico C. Caminiti di S. Teresa Di Riva.

I piccoli autori si sono cimentati nell’inventare storie aventi come protagonista la Pigotta, la storica bambola dell’UNICEF che salva la vita ai bambini, tramite la quale hanno parlato delle sue gesta eroiche, di cosa è l’UNICEF e del suo operato nel mondo. Hanno raccontato, ricorrendo alla fantasia e con la freschezza dell’età: di mondi lontani, di sorrisi di lacrime, di desideri, di amicizia, di sentimenti, di bambini felici, di bambini schiavi, poveri, malati ed affamati, di diritti riconosciuti, di diritti negati e di tanta solidarietà.

Dagli studenti dell’Istituto Tecnico Tecnologico Ettore Majorana di Milazzo è stato trattato il tema della legalità, con riflessioni scaturite dalla visione del film Gramigna, volevo una vita normaleprodotto dal regista Sebastiano Rizzo in collaborazione con l’UNICEF ITALIA, che tratta del riscatto morale e sociale di Luigi Di Cicco, figlio di Diego, uno dei più pericolosi boss della malavita campana, riuscito a sfuggire dal circolo vizioso della delinquenza.

I proventi della cessione del calendario denominato “Tutti a scuola”, sono destinati al Progetto UNICEF: “Bangladesh – Istruzione” per la promozione dell’istruzione di qualità’ e protezione, nel Bangladesh per i bambini di strada  e per i bambini che vivono in situazioni di emergenza, minacciati da guerre, violenza e calamità’ naturali.

Giorno 27 novembre, in occasione del mese della celebrazione dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, si terrà, alle 9,30, nel Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca di Messina, la cerimonia di premiazione delle scuole coinvolte nell’attività.  A tutte le scuole aderenti, il Comitato Provinciale di Messina per l’UNICEF consegnerà una coppa, inoltre sono previste coppe per 6 menzione speciale, 2 per secondo premio ex aequo ed una per 1 primo premio assoluto.

Alla manifestazione parteciperanno i Dirigenti, i Docenti, gli Alunni, gli Studenti e i Genitori delle scuole coinvolte, la Presidente Provinciale UNICEF Messina,  Angela Rizzo Faranda con i volontari del Comitato UNICEF, la Dott.ssa Graziella Arena, Presidente dell’Associazione “ONLUS Persona Sempre” e la dott.ssa Giusi Quartarone Presidente dell’Associazione “Le mamme de Peter Pan” entrambe membri della Commissione esaminatrice degli elaborati e collaboratrici esterne del Comitato UNICEF di Messina.

Alla manifestazione, alla quale è stato invitato il Sindaco di Messina Dott. Cateno De Luca, interverranno: la Dott.ssa Agata Tringali, referente MIUR del Progetto “Scuola Amica” per l’Ufficio Scolastico Territoriale di Messina, il Prof. Tino Manganaro Referente per la  formazione sanitaria del Comitato Provinciale di Messina per l’UNICEF e i Pediatri di libera scelta: Dott.ssa Rita La paglia, Dott. Danilo Perri e Dott. Giuseppe Sippelli, collaboratori esterni del Comitato Provinciale di Messina per l’UNICEF.

26/11/2018

News locali correlate

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800914249

Chiama