Messina

L'UNICEF presente a "Profumo di zagara", la prima fiera del florovivaismo a Mazzarrà Sant'Andrea

3 minuti di lettura

03/01/2023

Nella città di Mazzarrà Sant’Andrea, “Culla dei Vivai”, piazza Umberto e le vie adiacenti, dall’8 all’11 dicembre, si sono trasformate in un accogliente Villaggio di Natale allestito per la promozione della produzione florovivaistica del paese.

Il Sindaco prof. Carmelo Pietrafitta, insieme all’amministrazione comunale, ha fortemente voluto che in  questa manifestazione, dall’8 all’11 dicembre, ai mercatini natalizi fossero presenti anche l’UNICEF e la scuola di Mazzarrà Sant’Andrea.
Il Natale è un momento di pace, amore, aggregazione e riflessione sui valori che dovrebbero caratterizzare 365 giorni l’anno, una comunità” asserisce Pietrafitta, e per questo, nel suo ambizioso progetto, ha voluto la presenza di alcune associazioni benefiche del territorio, dell’istituzione scolastica del luogo e dell’UNICEF. Invito accolto con gioia ed entusiasmo dalla Presidente Provinciale UNICEF per il Comitato di Messina, Angela Rizzo Faranda e dalla Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo di Novara di Sicilia, Prof.ssa Cettina Carnabuci.

A coordinare le attività, l’Ins. Giacoma Crisafulli, sempre impeccabile e puntuale, Referente, per l’Istituto, del Progetto UNICEF-MIUR “Scuola amica dei bambini, delle bambine e degli adolescenti”. La Crisafulli e la poliedrica e coinvolgente Ins. Carmelina Torre hanno coinvolto tutti i docenti e le mamme degli alunni per allestire una postazione UNICEF, in una casetta del villaggio natalizio, messa gratuitamente, a disposizione, dal Sindaco.

Tutti all’opera quindi, come gli elfi nell’officina di Babbo Natale.
Una girandola di qua, una Pigotta di là, un cuore di stoffa, un caminetto con tanta neve, una deliziosa befanina che si dondola su una falce di luna … e il gioco è fatto … e per finire il logo UNICEF, riprodotto artisticamente che, campeggia sullo sfondo della casetta.

Tutte le mamme degli alunni si sono date un gran da fare: hanno realizzato meravigliose Pigotte UNICEF, manufatti deliziosi e si sono adoperate per coordinare e coprire, insieme ai Docenti, tutti i turni alla postazione, perché la loro presenza è indispensabile, hanno una missione da compiere: devono salvare i bambini, che nei paesi in via di sviluppo, soffrono di malnutrizione e quei bambini che vivono in emergenza. 
E questo gli alunni lo sanno, perché a scuola le Insegnati hanno parlato della situazione dell’infanzia nel mondo, sensibilizzandoli alle tematiche dell’UNICEF.

Alla postazione è una vera gara di solidarietà, chi adotta una Pigotta, chi sceglie articoli UNICEF per fare regali natalizi solidali, chi lascia un’offerta. Angela Rizzo Faranda ringrazia, di vero cuore, il Sindaco, la Dirigente, la Referente, tutti i Docenti, le mamme, i bambini e tutti i cittadini di Mazzarrà Sant’Andrea e dei paesi limitrofi che hanno contribuito fattivamente alla causa dell’UNICEF.

03/01/2023

News locali correlate

Dona 9 euro al mese: 800 90 00 83

Chiama