Messina

Per Natale gara di solidarietà degli studenti di Messina e Provincia

4 minuti di lettura

03/01/2023

Anche quest’anno gli studenti del liceo Classico Francesco Maurolico di Messina, diretto dalla Dirigente Scolastico Prof.ssa Giovanna De Francesco, donna di alte qualità umane e di grande sensibilità, che accoglie, con entusiasmo, le proposte UNICEF, hanno aderito all’iniziativa solidale  promossa dal Comitato Provinciale di Messina per l’UNICEF e si sono attivati per regalare un sorriso ai bambini vulnerabili della città. 

Il progetto, è stato coordinato magistralmente dal Prof. Costantino Lauria, Referente per l’Istituto, del Programma  UNICEF-MI  "Scuola amica delle bambine, dei bambini e degli adolescenti".
I ragazzi coordinati dalle studentesse:  Chiara Piccolo e Federica Alberti per l’occasione, hanno elaborato una locandina intitolando l’iniziativa: “Dona un giocattolo per accendere un sorriso”: e nei giorni 12 e 13 dicembre, sull’esempio di S. Lucia, così come narra la tradizione, hanno raccolto libri di narrativa per l’infanzia, giocattoli nuovi ed usati in buono stato, li hanno confezionati accompagnandoli con un pensiero augurale e con tanto amore li hanno donati ai bambini di quattro parrocchie site nelle zone più fragili della città.

Anche la Presidente UNICEF Angela Rizzo Faranda ha contribuito all’iniziativa, donando valigette Pigotta UNICEF da regalare ai bambini.

La mattinata, in cui si è svolta la consegna dei giocattoli ai parroci, è stata una grande festa al Maurolico, all’insegna dell’entusiasmo, della solidarietà, della gioia del Natale, che gli studenti hanno voluto condividere con i piccoli amici.  “La nostra comunità scolastica è particolarmente attenta ai bisogni dei meno fortunati. Non può esserci cultura senza inclusione”, ha dichiarato la Dirigente Giovanna De Francesco

Sull’esempio di questi liceaIi, anche altri studenti facenti parte della consulta degli studenti, di alcune Scuole di Istruzione Superiore della provincia, si sono mobilitati per donare un sorriso ai bimbi meno fortunati del territorio

Il  28 e 29 novembre, in occasione delle giornate  della solidarietà, anche all'Istituto Superiore "Lucio Piccolo" di Capo D'Orlando, diretto dalla Dirigente Scolastico Prof.ssa Margherita Giardina, gli studenti, coordinati dalla studentessa Noemi Busacca, in collaborazione con l'UNICEF, si sono adoprati a favore dei bambini più vulnerabili della cittadina, raccogliendo e donando, ai bambini di alcune parrocchie e dei centri di accoglienza, giocattoli e libri in buono stato. “Raccogli con noi libri e giocattoli” il titolo, in locandina, della loro iniziativa. 

All’Istituto Superiore "Sciascia Fermi" di S. di Agata di Militello, diretto dalla Dirigente Prof.ssa Maria Larissa Bollaci, è stato un crescendo di solidarietà. Gli studenti coordinati da Matteo Cocivera, collaborato da Siria Catanese, Giada Gagliano, Antonio Pulejo, Mattia Di pietro e Miriam Noblie, si sono attivati, sostenuti dal Comitato provinciale UNICEF, in favore dei bambini più vulnerabili della cittadina, allestendo, a scuola, un angolo dove i giocattoli e i libri di favole raccolti, sono stati messi in mostra donando, ai bimbi più fragili, un regalo da scartare sotto l’albero. Lo slogan inserito nella locandina: “Raccogli, dona, scrivi”, infatti i doni sono stati accompagnati da un biglietto augurale natalizio che ha sostenuto la Campagna UNICEF contro la  malnutrizione.

Gli studenti dell’Istituto Superiore Merendino di Capo D’Orlando e plesso IPSC di Naso diretti dalla Dirigente Maria Ricciardello, che già avevano aderito alla raccolta fondi, tramite la cessione di articoli della campagna UNICEF di Natale, si sono impegnati, con tanta gioia ed entusiasmo, coordinati dalla prof.ssa Sabrina Valore, nella raccolta di giocattoli da regalare ai bambini meno fortunati del territorio. 

L’Istituto Superiore Medi di Barcellona P. G. Diretto dalla Dirigente Scolastico Prof.ssa Ester Elide Lemmo, coordinati dalle studentesse Giorgia Bongiovanni e Caterina La Rocca, si sono impegnati nel Progetto denominato in locandina: "Un biglietto per la vita", organizzando, in pochi giorni, una gara di solidarietà a favore dei bambini che vivono nell’altra parte del mondo, contribuendo a finanziare, tramite la cessione dei biglietti natalizi UNICEF, la Campagna Globale UNICEF "Lotta alla malnutrizione" donando alimenti proteici salva vita ai bambini nei paesi in via di sviluppo.

Alla fine della manifestazione, Giorgia Bongiovanni dichiara: “Visto il periodo natalizio, ci siamo impegnati nel far vedere la nostra vicinanza a coloro che vivono una situazione meno serena e agiata della nostra. Abbiamo quindi pensato di aderire alla raccolta fondi “lotta alla malnutrizione” avanzata dall’unicef, i quali fondi saranno raccolti dalla scuola tramite l’acquisto dei bigliettini augurali unicef. La risposta da parte di tutti i ragazzi è stata attiva e partecipe, fieri di poter porgere una mano d’aiuto a coloro che ne hanno bisogno. Come ogni anno, il Medi si è impegnato nel fare del bene e mostrare la propria presenza come cittadini attivi per la società."

La presidente Unicef Angela Rizzo Faranda, ringrazia i Dirigenti che hanno permesso, ai ragazzi, di impegnarsi in queste iniziative di solidarietà e gli studenti, che coinvolti in queste iniziative, hanno dimostrato, ancora una volta, che i giovani hanno un grande cuore e se motivati, sanno scalare le montagne a mani nude.

03/01/2023

News locali correlate

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800 90 00 83

Chiama