Messina

Quando l’arte incontra la solidarietà.

2 minuti di lettura

07/06/2021

Ancora una volta i noti artisti taorminesi, Tino e Angela Giammona, con la loro generosità e sensibilità, nei confronti dell’UNICEF e del suo operato nel mondo, hanno fatto risplendere Taormina, città d’arte.

La bellissima opportunità è stata l’inaugurazione dell’Esposizione  artistica di Tino,  dal titolo “Metamorfosi del corallo a Taormina”, allestita nella Sala Giovanni di Giovanni dell’ex Chiesa di S. Agostino.
All’evento, patrocinato dal Comune e dall’Assessorato alla Cultura di Taormina, hanno presenziato il Sindaco Professore  Mario Bolognari, l’Assessore alla Cultura,  Professoressa Francesca Gullotta e la Presidente Provinciale UNICEF, Angela Rizzo Faranda; dopo i saluti istituzionali, Tino Giammona ha introdotto la manifestazione.

Tino, originale e versatile artista, ha dichiarato che, ha allestito questa mostra al fine  di rilanciare Taormina, l’arte e la cultura, dopo un periodo di silenzio causato dalla pandemia.

La ricca e sontuosa mostra di manufatti esposti nella sala, lasciano il visitatore incantato davanti a tanto estro e bellezza.
L’artista comunica, attraverso la sua arte, la capacità di manipolare la ceralacca che, nelle sue mani, si trasforma  e prende le sembianze del corallo, creando vere e proprie opere d’arte.
Per l’occasione i due artisti, utilizzando questa tecnica, hanno realizzato due coppie di preziose Pigotte UNICEF, due veri capolavori ed opere d’arte, che vestono gli antichi e preziosi costumi  taorminesi.
Una coppia sarà esposta al Museo Siciliano di arte e tradizioni popolari di Taormina, grazie alla volontà dell’Assessore Gullotta che aprirà una raccolta fondi a favore dell’UNICEF.
L’altra coppia è stata donata, dai  fratelli Giammona alla Presidente del Comitato Provinciale di Messina per l’UNICEF, Angela Rizzo Faranda, che si è impegnata a realizzare un contributo adeguato a tanto pregio.

Tino ed Angela, sono stati coinvolti da Carmelita Maricchiolo, poliedrica Referente UNICEF per Taormina e dalla Volontaria Filippa Rapisardi che hanno promosso e curato, a Taormina, un raffinato laboratorio per la realizzazione di Pigotte, i cui proventi saranno destinati all’UNICEF per finanziare le vaccinazioni e progetti alla salute, a favore dei bambini, nei paesi in via di sviluppo.

Nella splendida cornice della mostra impreziosita da figuranti che indossavano artistici costumi antichi siciliani, curati dai fratelli Giammona,   Rizzo Faranda e Maricchiolo, hanno consegnato, ad Angela e Tino, targhe ricordo, in segno di profonda gratitudine.

                                     

                                  Consegna delle targhe  

07/06/2021

News locali correlate

Un vaccino anti COVID-19 per tutti con la Rete del Dono

Scopri di più