Modena

Al via la sesta edizione del Progetto Domino

2 minuti di lettura

18/02/2013

 

Il Comitato provinciale per l'UNICEF di Modena, l'Università di Modena e Reggio Emilia e il  Liceo Classico "S. Carlo" presentano la 6^ edizione del Progetto Domino 2012/2013.

Il progetto nasce sette anni fa da un'idea di alcuni studenti della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di Modena e Reggio Emilia, che hanno attivamente partecipato al I Corso Universitario Multidisciplinare di Educazione allo Sviluppo organizzato durante l'anno accademico 2006/07, coordinato dalla Prof. Fiorella Balli e dalla Presidente del Comitato Provinciale di Modena per l'UNICEF, Prof. Adonella Ferraresi

Dopo le belle esperienze degli scorsi anni si è deciso di riproporre il progetto alle attuali classi II del Liceo "S. Carlo". Con la realizzazione di incontri formativi in tema di diritti umani, ci si pone l'obiettivo di sensibilizzare gli studenti alla realtà sociale della politica dello sviluppo e di fornire strumenti che aiutino a fare scelte consapevoli e rispettose, proprie di cittadini responsabili. Fra gli orizzonti tematici centrali per l'educazione allo sviluppo, viene privilegiata la dimensione interculturale, perché solo nel rispetto dell'alterità si potranno armonizzare le esigenze delle nuove società. 

Il progetto si articolerà in alcuni incontri rivolti agli studenti delle classi II del Liceo Classico "S. Carlo" di Modena e nelle conseguenti attività che ne nasceranno. Il 9 febbraio 2013, dalle ore 9.00 alle ore 11.00, presso lo stesso Liceo, si è tenuto un incontro in cui la Prof. Balli ha parlato della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell'adolescenza, portando esperienze di bambini ricoverati in Pediatria a Modena. Una giovane volontaria, Virginia Rivi, che aveva partecipato attivamente al “Domino 4”, ha portato un elaborato digitale sui diritti dei bambini e spiegato agli studenti la sua esperienza di volontariato.
 
A marzo, presso il Liceo "S. Carlo" si terrà un altro incontro, in seguito al quale gli studenti, con la supervisione del docente responsabile Prof. Nadia Brugni e dei giovani medici, animeranno lo spazio ludoteca della Pediatria del Policlinico di Modena.
 
Ad Aprile attueranno una raccolta fondi, da destinate al Progetto UNICEF scelto, attraverso la vendita di torte e gadget durante il ricevimento dei loro genitori da parte dei docenti.
 
Alla fine dell’anno scolastico si procederà ad una valutazione finale con relativa discussione dei risultati ottenuti, e con un "Arrivederci al Progetto Effetto Domino 7". 

18/02/2013

News locali correlate

Chiama Ora il 800 91 42 49 e dona 9 euro al mese!

Chiama