Modena

Fiorano (MO) è città ''amica dei bambini''

2 minuti di lettura

26/03/2013

Fiorano è il primo Comune della provincia modenese riconosciuto come “Città amica dei bambini e degli adolescenti”. Il diploma è stato consegnato dal presidente del Comitato provinciale per l'UNICEF di Modena Adonella Ferraresi  Palazzo Astoria, durante il Consiglio Comunale aperto su “Diritti, partecipazione e solidarietà”: si è trattato di “seduta comune”, perché accanto al Consiglio degli adulti era presente quello dei Ragazzi. 

Come hanno sottolineato in apertura dei lavori il Sindaco Claudio Pistoni e i suoi collaboratori, «questo appuntamento vuole rendere i ragazzi partecipi della vita sociale del loro Paese in modo attivo, con l’obiettivo di contribuire a creare adulti responsabili».

Il Consiglio comunale, per voce della sua presidente Elisabetta Valenti, ha reso nota la decisione di conferire la cittadinanza onoraria ai bambini nati a Fiorano da genitori stranieri, «un atto che ha un forte valore simbolico, per aprire la strada a una vera normativa nazionale». 

Il Comune ha poi consegnato alla rappresentante dell'UNICEF una donazione che verrà utilizzata per le iniziative in favore dei bambini della Siria

Molta dell'attesa però era per la giunta del Consiglio comunale dei ragazzi, da poco nominata: il giovanissimo sindaco, Francesca Chetta, ha sottolineato il tema principale trattato quest’anno, quello dei diritti dei bambini, prima con l’intitolazione del parco di via Loira a Iqbal Masih, ragazzo pakistano ucciso a soli 13 anni per il suo impegno nella lotta alla schiavitù minorile, poi con il sostegno alla proposta del Nobel per la pace in favore di Malala Yousafzai, giovanissima studentessa pakistana gravemente ferita per aver rivendicato il diritto all’istruzione delle donne in una regione del paese angustiata dai Talebani.

Al Comune di Fiorano ed ai suoi intraprendenti ragazzi la gratitudine dell'UNICEF, con l’auspicio di poter presto dar conto di altre valide iniziative.

26/03/2013

News locali correlate

Chiama Ora il 800 91 42 49 e dona 9 euro al mese!

Chiama