Napoli

L'Albero dei diritti si illumina a Pozzuoli

1 minuto di lettura

05/12/2011

Per il terzo anno consecutivo, il 15 dicembre, nel Parco di Villa Avellino a Pozzuoli si accenderà l'Albero dei Diritti dei bambini, l'abete è stato messo a dimora 3 anni fa e donato dalla Comunità Montana "Terminio Cervialto".

Nel momento in cui si illumina suonane le campane delle chiese, le sirene delle navi in porto e i bambini del "Coro Puteoli Angeli Azzurri" composto da 180 elementi delle scuole primarie di Pozzuoli, cantano per i diritti negati.

Presenti la Presidente del Comitato regionale per l'UNICEF Campania, Margherita Dini Ciacci, il Prefetto, il responsabile per le scuole dott. Carlo Pubblico, le autorità portuali, politiche e religiose e i membri dell'Accademia Aeronautica di Pozzuoli.

L'evento è stato organizzato dalla delegata del Comitato provinciale per l'UNICEF di Napoli, dott.ssa Maria Rita De Fraia, in collaborazione con il Comune di Pozzuoli.

L'Albero dei diritti si illuminerà, contemporaneamente, anche a Gragnano in Piazza Aubry alla presenza dei bambini delle scuole primarie e delle autorità.

Con l'occasione sarà allestito anche un banco di adozione delle Pigotte, le bambole di pezza dell'UNICEF che salvano la vita dei bambini, il tutto coordinato dalla delegata del Comitato provinciale per l'UNICEF di Napoli, prof. Vanna Troiano.

05/12/2011

News locali correlate

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800914249

Chiama