Siracusa

Anche a Noto nasce il primo Baby Pit-Stop UNICEF: una vera oasi di benessere per mamma e bambino.

2 minuti di lettura

22/11/2017

22 novembre 2017 - Si è  tenuta sabato 18 novembre 2017 alle ore 11 presso il Centro Allattamento Noto Cafè Bebè, in via Pier Capponi 30, la Cerimonia d’inaugurazione del Baby Pit Stop UNICEF alla presenza di Pina Cannizzo, presidente del comitato provinciale UNICEF di Siracusa e di Carmela Pace, consigliera nazionale UNICEF, entrambe molto compiaciute della realizzazione di questa ulteriore importante sede di tutela dell’Infanzia. In rappresentanza del Comune di Noto è intervenuto il Vice-Sindaco Corrado Frasca.

A fare gli onori di casa Elisa Gumina, consulente del Centro Allattamento di Noto, la quale ha dichiarato che:  “E’ un onore per me ospitare qui, presso il mio piccolo Centro, un BPS UNICEF. Promozione e supporto dell’allattamento al seno sono diritti che ogni comunità dovrebbe garantire a ogni bambino e a ogni mamma. E’ innanzitutto una questione di salute per entrambi, ma è anche la relazione tra loro a trarne beneficio”.   

Il Baby Pit Stop (BPS) prende il nome dalla nota operazione del “cambio gomme + pieno di carburante” che viene effettuata in tempi rapidissimi durante le gare automobilistiche di Formula Uno. Nei BPS il cambio riguarda il pannolino e il “pieno” è di sano latte materno, ricco di nutrienti e di anticorpi. 

“UNICEF- ha ricordato Carmela Pace - nell’ambito dell’iniziativa Ospedali e Comunità Amici dei Bambini, si è posta come obiettivo quello di istituire 1.000 BPS su tutto il territorio nazionale, uno dei più recenti BPS-UNICEF istituiti si trova nelle Scuderie del Quirinale a Roma, per permettere alle mamme, in visita alle numerose mostre che si realizzano in tali prestigiosi locali, di trovare un ambiente adatto in cui poter nutrire e curare l’igiene del proprio bambino”.

22/11/2017

News locali correlate

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800914249

Chiama