Siracusa

Cattedrale di Siracusa - Cerimonia finale del progetto” Cara Lucia, Ti scrivo…”

3 minuti di lettura

16/12/2021

E’ stato veramente una grande emozione, domenica 12 dicembre 2021 dalle ore 16,30, assistere alla lettura dei brani più significativi delle letterine selezionate fra le circa mille letterine scritte a Santa Lucia dai bambini di Siracusa, di Bergamo e di Brescia e proposte dalla voce degli stessi bambini davanti al Simulacro argenteo di Santa Lucia esposto sull’altare maggiore della Basilica Cattedrale di Siracusa e poi assistere alla consegna delle stesse letterine (scritte tutte rigorosamente a mano e decorate da artistici disegni) a Santa Lucia.

Carmela Pace, Presidente dell’UNICEF Italia e Coordinatrice del Bando di Concorso  “Lucia: giovane educatrice e luce del mondo” , nell’ambito del Progetto UNICEF “Cara Lucia, Ti scrivo…”  ha sottolineato l’importante significato delle letterine a Santa Lucia nella valenza umana e fideistica: le numerose adesioni al Progetto, infatti, sottolineando l’impatto emotivo che la figura di Santa Lucia continua ad avere sui giovani.

La Cerimonia è stata condotta dall’Avv. Pucci Piccione, Presidente della Deputazione della Cappella di Santa Lucia, che ha gestito con sensibilità anche i momenti della lettura e consegna delle letterine al Simulacro argenteo di Santa Lucia.

Le Scuole rappresentate dai loro alunni sono: 

4° Istituto Comprensivo “Giovanni  Verga” di Siracusa – alunna: Serena Romano;
11° Istituto Comprensivo “Archia” di Siracusa – alunna: Miriam Greco;
1° Istituto Comprensivo “Vincenzo Messina”  di Palazzolo Acreide – alunna: Zaira Empolo;
1° Circolo “Edmondo  De Amicis” di Avola- alunno:  Alex Monterosso;
6° Istituto Comprensivo “Nino  Martoglio” di Siracusa –alunno:  Simone Valvo;
2° Istituto Comprensivo “Falcone Borsellino” di Cassibile-Siracusa – alunna: Dorotea Mallesco;
3° Istituto Comprensivo “Santa Lucia”- Plesso Isola - Siracusa- alunno:  Matteo Garofalo;
14° Istituto Comprensivo “Karol Wojtyla” di Siracusa – alunno: Edoardo Parlato;
1° Istituto Comprensivo  “Vittorio Veneto” di Lentini – alunna: Sofia Vinci;
13° Istituto Comprensivo  “Archimede” di Siracusa – alunna: Roberta De Mari;
12° Istituto Comprensivo  “VItaliano Brancati” di  Belvedere - Siracusa-alunno:  Ibrahim De Salvo

Una letterina dei bambini di Bergamo ed una dei bambini di Brescia sono state lette e consegnate dai bambini siracusani; modificando quanto previsto e cioè la presenza dei bambini di quei territori che non possono raggiungere ancora Siracusa per la perdurante Pandemia in atto.

Le tematiche affrontate nelle letterine spaziano, oltre alla preoccupazione per le problematiche sanitarie derivate dal Covid-19 ed alla salute personale e dei propri cari, anche sui problemi della contemporaneità (oltre ai Diritti dei Bambini, dai cambiamenti climatici, alla salute, alla pace, alla violenza sulla donna, ecc), rivelando una speciale sensibilità e lungimiranza nella percezione attenta dei bambini.

Per l’Arcidiocesi di Siracusa Mons. Gianluca Belfiore ha guidato una breve preghiera e benedetto il gruppo dei presenti all’evento.

Presenti anche la Presidente del Comitato provinciale UNICEF di Siracusa, Pina Cannizzo; il Presidente di Kàiros, Salvatore Sparatore che collabora ed è coinvolto attivamente al Progetto e la Referente Provinciale UNICEF Scuola di Siracusa, Angelica Romano.

Mons. Gianluca Belfiore- Pucci Piccione-Carmela Pace

Mons.Gianluca Belfiore- Pucci Piccione- Carmela Pace

Gruppo dei bambini pronti a leggere e consegnare le letterine

Gruppo dei bambini- Carmela Pace- Pucci Piccione

16/12/2021

News locali correlate

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800 90 00 83

Chiama