Siracusa

Siracusa: conclusa la festa dei nonni all'insegna del diritto all'istruzione

2 minuti di lettura

28/10/2014

La manifestazione di martedì 14 ottobre 2014, presso l’Aula Magna dell’Istituto "Edmondo De Amicis" di via Algeri in Contrada Mazzarona, che ha visto la partecipazione di diverse classi e di insegnanti, di genitori e nonni, è stata aperta dal cordiale benvenuto del D.S. Prof.ssa Giovanna Gozzo, che ha anche lodato la presenza fattiva dell'UNICEF presso le istituzioni scolastiche del territorio siracusano. 

Poi, l’intervento della Prof.ssa Itria Peluso, Presidente Provinciale della Fidapa, la quale ha posto l'accento sulla presenza insostituibile dei nonni: tutori dell'aspetto morale della società che in questa fase storica fatica a riconoscere i valori ed a trovare le giuste coordinate socio-economiche. 

Quindi ha preso la parola la Presidente del Comitato Provinciale UNICEF di Siracusa  Prof.ssa Carmela Pace, la quale ha voluto ricordare la nascita della plesso scolastico "Edmondo De Amicis" avvenuta nel 1982, proprio in risposta al suo tenace impegno perché i bambini e gli insegnanti potessero avere la sede giusta per educare e preparare alla vita le nuove generazioni di individui e cittadini; non solo con lo studio delle materie, secondo i previsti percorsi programmatici e disciplinari, ma anche con un’apertura fra alunni e docenti per condividere pensieri e opinioni, sogni e aspirazioni; e fiabe, favole e racconti con le loro istruttive metafore. 

Allo scambio di letture fra adulti e bambini hanno partecipato Rosaria Arcucci e Franca Valenti, Volontarie UNICEF; Filippo Di Natale, nonno di uno dei piccoli scolari; Angela Saccone Rizza, scrittrice di due pubblicazioni di poesie "Emozioni e Sensazioni" e "Vuci da me terra" la quale nella sua nuova poesia ha illustrato le qualità dei nonni. 

Dopo, è stato il turno dei bambini di leggere le loro fiabe, le loro lettere e presentare una canzone indirizzata in particolare ai Nonni per ringraziarli del loro amore e costante aiuto. L’incontro UNICEF è stato organizzato per promuovere il valore del colloquio fra docenti e bambini. Fra questi, i genitori e soprattutto i nonni utilizzando un mezzo già collaudato nel tempo: la lettura di fiabe, favole, racconti oltre che la condivisione di fatti educativi e si è concluso, festosamente, con una sana, buona e dolce merenda. 

28/10/2014

News locali correlate

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800914249

Chiama