Siracusa

21/4, a Siracusa torneo di bridge solidale per l'UNICEF

2 minuti di lettura

19/04/2013


Domenica 21 aprile 2013 alle h. 17,15 nei locali del Circolo del Bridge in Via Latomia del Casale, 34 a Siracusa si terrà il “Torneo Bridge pro Unicef Città di Siracusa”, iniziativa benefica il cui incasso sarà interamente devoluto alla campagna dell'UNICEF contro la mortalità infantile "Vogliamo Zero"

L’organizzazione nasce dall’intesa fra la presidente del Comitato provinciale per l'UNICEF di Siracusa, Carmela Pace, e il presidente del Circolo del Bridge di Siracusa, Placido Spadaro

Gioco di coppia per antonomasia, il bridge non è un semplice gioco di carte ma è soprattutto un gioco “con le carte” che sviluppa valori come la socializzazione, l’aggregazione, l’amicizia, la solidarietà, la collaborazione e le capacità di analisi e di sintesi, di deduzione logica e razionalità. 

In Italia, al pari della dama e degli scacchi, il bridge è disciplina sportiva associata al CONI e ha visto, da parte del Comitato Olimpico ed altri organi internazionali, la definizione di sport ed è stato inserito nei “World Mind Sports Games”

Saranno presenti numerose personalità del territorio siracusano ed il Delegato provinciale del CONI, Giuseppe Corso

Programma del “Torneo Bridge pro Unicef Città di Siracusa”

  • Benvenuto e presentazione del Presidente ASDBCS Placido Spadaro
  • Benvenuto e presentazione del Presidente del Comitato provinciale per l'UNICEF di Siracusa Carmela Pace
  • Intervista BLUTV ai Presidenti Carmela Pace e Spadaro Placido
  • Svolgimento del Torneo
  • Ripresa BLUTV del torneo ed interviste ad alcuni partecipanti
  • Premiazione Coppie di linea (N/S ed E/O) con Coppe offerte da BLUTV e premi offerti dall’UNICEF e da sponsor

Caratteristiche del Torneo

  • Mitchell a coppie libere. 
  • Partecipazione libera, non è richiesta la tessera FIGB.
  • Iscrizione € 5,00 a giocatore
  • 18 Boards classifica di linea
 

Documenti disponibili

Locandina del torneo di bridge pro UNICEF a Siracusapdf / 88 kb

Download

19/04/2013

News locali correlate

Chiama Ora il 800 91 42 49 e dona 9 euro al mese!

Chiama