Torino

A Torino la Giornata Mondiale dei Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza illumina anche la Mole

4 minuti di lettura

22/11/2018

21 novembre 2018 - Grande successo per le iniziative organizzate dai volontari del Comitato di Torino per la Giornata mondiale dei diritti dell’infanzia e dell'Adolescenza.

Oltre 1000 bambini hanno partecipato alla Marcia dei Diritti a cui hanno preso parte anche la Garante Regionale per l’infanzia Rita Turino, la Consigliera Regionale Valentina Caputo e la dottoressa Marta Martone in rappresentanza dell'ufficio Scolastico di Torino.

Il corteo ha fatto tappa presso il Consiglio regionale del Piemonte per incontrare il Presidente Nino Boeti; presso la Regione Piemonte per incontrare in rappresentanza del Presidente Sergio Chiamparino l’Assessora Regionale per le Politiche giovanili Monica Cerutti e infine presso il Palazzo Civico per incontrare l’assessora all’Istruzione Federica Patti in rappresentanza della Sindaca Chiara Appendino.

A tutte le autorità è stato consegnata una copia della Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza.

Di particolare rilievo è stato l'annuncio dell'Assessora Patti che ha comunicato che in mattinata la Giunta Comunale  ha deliberato di aderire al programma dell’Unicef “Città amica dei bambini, bambine e adolescenti”.

Sempre nella mattinata, oltre 700 bambini hanno assistito alla proiezione del film “The Breadwinner” in cooperazione con il Museo Nazionale del Cinema. Al termine della proiezione i Volontari del Comitato di Torino hanno coordinato un momento di riflessione con gli studenti.

Infine, la struttura di Rai Ragazzi, in collaborazione con il Comitato UNICEF di Torino e con la Città di Torino ha celebrato la Giornata Mondiale inaugurando un muro lungo oltre 50 metri su cui sono stati esposte tutte le lettere ricevute in redazione nel corso degli anni.

In serata, la Mole Antonelliana è stata illuminata con il simbolo dell’UNICEF e con il simbolo della Giornata Mondiale dei Diritti dell’Infanzia e dell'Adolescenza.


Scuole partecipanti alla marcia

- I.C. San Mauro Torinese;
- Scuola Mazzini Torino;
- I.C. Manzoni Torino;
- Convitto Umberto I Torino;
- I.C. Cena Torino;
- I.C. Tommaseo Torino;
- I.C. Pertini Torino;
- Liceo Classico e Musicale Cavour Torino.
 
Di seguito le principali testate ed articoli sugli eventi del 20 novembre:

La Stampa
Mille bambini in marcia a Torino per ricordare i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza - 
Sono passati due anni dall’ultima marcia dell’Unicef, e oggi nove scuole della città sono scese in piazza per la tutela del diritto alla vita, all’ascolto, al gioco, al cibo, alla privacy ...


La Stampa
Un fiume di bambini sfila in centro a Torino per i diritti dell’infanzia - 
Mille bambini oggi hanno sfilato in città per i loro diritti. Questa mattina, 20 novembre, la marcia organizzata dall’Unicef è iniziata in piazza Solferino e si è conclusa in piazza Palazzo ...

Corriere dell'Economia
Torino, la Marcia sui Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza - 
Il 20 novembre dalle 9.30 alle 11,00, si svolgerà per le vie del centro di Torino la Marcia dei Diritti, organizzata dal Comitato Provinciale di Torino per l’UNICEF in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Territoriale di Torino, che vedrà quest’anno la partecipazione di un migliaio di bambine, bambini, ragazze, ragazzi, docenti e famiglie delle scuole pubbliche e private del territorio.

Corriere.it
Diritti per l’infanzia, mille bambini in marcia in città - 
Erano due anni che i bambini torinesi non scendevano più in strada a marciare per i loro diritti. Tornano a farlo questa mattina, in occasione del 29esimo anniversario della Convenzione Onu sui diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza.

Repubblica.it
Torino, mille alunni sfilano in centro con l'Unicef per i diritti dei bambini - 
Il piazzale sotto il palazzo della Regione Piemonte si è riempito di bambini e bambine. Alcune centinaia hanno marciato per le vie del centro, insieme a Unicef, per i propri diritti e perché gli ...

ANSA.it
Cerutti, lavoriamo a società più aperta - Piemonte - 
(ANSA) - TORINO, 20 NOV - "Stiamo lavorando affinché i nostri bimbi possano vivere in una società più aperta, più solidale, dove i diritti delle minoranze siano garantiti".

Un corteo festante di bambini invade Palazzo Lascaris. Boeti: "I figli rappresentano la cosa più importante che abbiamo"
"Siamo grati all'Unicef che dalla sua fondazione, nel 1946, lavora per garantire a tutte le bambine e a tutti i bambini di poter avere gli stessi diritti". Le parole dell'assessora regionale Monica Cerutti

 Il Torinese | Quotidiano on line di Informazione Società Cultura
Bimbi Unicef a Palazzo Lascaris |
Un corteo di bambini, genitori ed insegnanti ha bloccato festante per qualche minuto l’ingresso della sede del Consiglio regionale, quando la manifestazione organizzata dall’Unicef ha fatto tappa a Palazzo Lascaris.

Le richieste dei bambini alla Regione per un futuro migliore
 
E’ stata l’assessora ai Diritti, Monica Cerutti, a ricevere il 20 novembre davanti al Palazzo della Regione Piemonte le centinaia di bambini e bambine che hanno marciato per le vie del centro 
Documenti disponibili

Ogni Bambino è Vita UNICEF sulla Molejpg / 124 kb

Download

22/11/2018

News locali correlate

Chiama Ora il 800 91 42 49 e dona 9 euro al mese!

Chiama