Torino

Parte a Torino il doposcuola con i volontari del comitato provinciale per l'UNICEF

2 minuti di lettura

25/11/2020

La difficile situazione dettata dall’emergenza sanitaria che stiamo vivendo ha fortemente influenzato la nostra vita da tutti i punti di vista anche, e soprattutto, da un punto di vista educativo.

In seguito al primo lock-down di marzo molti bambini e bambine hanno dovuto seguire le lezioni a distanza spesso riscontrando difficoltà dovute alla mancanza di mezzi tecnologici che potessero favorire la continuità del programma scolastico o dalla mancanza di qualcuno in casa che potesse sostenerli nella comprensione.

La riapertura delle scuole a settembre ha indubbiamente risolto tante problematiche tuttavia, a risentire ancora oggi del peso della pandemia, sono i supporti accademici extra-curriculari che hanno dovuto, nel rispetto delle norme, ridurre sensibilmente il numero di bambini a cui poter dare un aiuto concreto.

Di fronte a questa grande richiesta che si percepisce maggiormente nelle aree della città caratterizzate dalla forte presenza di famiglie di origini straniere, abbiamo voluto rispondere ad un bisogno molto forte offrendo un supporto scolastico costante ai bambini del quartiere di Aurora.

A partire da sabato 28 novembre, volontarie e volontari del gruppo giovani Younicef afferenti al Comitato provinciale di Torino attivano, in via sperimentale, un servizio gratuito di doposcuola per bambine e bambini della scuola primaria di primo grado.

Le attività si svolgono dalle h. 15,00 alle 17,00 presso i locali dell’Associazione Casarcobaleno in via Lanino 3/a in Torino.

Il doposcuola si svolgerà nel rigoroso rispetto delle norme per la protezione individuale e del distanziamento. Prima e dopo le attività i volontari si occupano di sanificare i locali e i materiali in uso.

Il programma del doposcuola prevede lo svolgimento dei compiti assegnati a scuola e la partecipazione ad attività laboratoriali sui temi dei diritti dell’infanzia e degli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile rilevanti per l’ambito dell’educazione civica.

I posti disponibili sono 16 distribuiti i bimbi in 4 grandi tavoli nel rispetto delle norme sul distanziamento come rappresentato dallo schema seguente:

Referenti del progetto: Luca RAITERI: 3466958008) e Fatima EL MALIANI: 3349555363

25/11/2020

News locali correlate

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800914249

Chiama