Torino

La pedagogia del desiderio all'Università di Torino

2 minuti di lettura

02/04/2012

Mercoledì 4 aprile alle ore 10,30 presso l'Università degli Studi di Torino, Palazzo Nuovo, Aula 38 in Via Sant'Ottavio, 20 si terrà un incontro, nell'ambito del corso per educatori professionali, sulla pedagogia del desiderio, la metodologia di Progetto Axé che, attraverso l'arte, ha dato un futuro ai bambini di strada brasiliani.

Progetto Axé è un'organizzazione non-profit fondata nel 1990 a Salvador (Bahia, Brasile) dall'educatore italiano Cesare de Florio La Rocca, riconosciuta a livello internazionale per la sua opera nell'educazione, nella difesa dei diritti dei bambini e degli adolescenti e nella formazione degli operatori sociali. Da più di 20 anni, in Brasile, si dedica ai bambini e ragazzi di strada e li recupera attraverso l'ArtEducazione: danza, capoeira, musica, moda/tessuti, arti visuali.

Il progetto è legato al tour, partito il 23 marzo, che vede Fiorella Mannoia impegnata sui palcoscenici delle principali città italiane per promuovere il suo ultimo album "Sud". Ad esibirsi con la cantante, sul palco, ci saranno dieci ragazzi brasiliani, figli delle favelas, che Progetto Axé ha riscattato dalla vita di strada facendone artisti straordinari.

Progetto Axé è stato finanziato, per tre anni consecutivi, anche dall'UNICEF Italia.

Nel pomeriggio, alle ore 14,30, presso la Fondazione Paideia in Piazza Solferino 9/b a Torino, si terrà un laboratorio di percussioni condotto dai ragazzi brasiliani dell'Axé per i bambini e i ragazzi della Fondazione Paideia.

02/04/2012

News locali correlate

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800914249

Chiama