Trapani

Manifestazione per la pace in Ucraina presso I.C. Radice Pappalardo di Castelvetrano (TP)

2 minuti di lettura

15/03/2022

Giovedì 10 e Venerdì 11 Marzo presso tutti i plessi dell’Istituto Comprensivo Radice Pappalardo gli alunni e tutta la comunità educante hanno elevato la voce dei giovani in favore della pace in Ucraina.

L’iniziativa pacifista che si inserisce nella più ampia e nazionale manifestazione contro la guerra in Ucraina è partita spontaneamente dagli alunni stessi che hanno chiesto ai docenti di spiegare come mai, ancora nel 2022, il mondo sia scosso da venti di guerra.  

Un momento di grande partecipazione emotiva ed empatica che ha legato all’unisono gli alunni dell’Istituto comprensivo, che ha inoltre promosso una raccolta fondi destinata all’organizzazione umanitaria UNICEF per contribuire agli interventi di emergenza per i bambini e le bambine dell’Ucraina, con cure sanitarie, coperte, articoli per l’igiene, sostegno psicologico per chi fugge e a chi resta in quella sfortunata parte del mondo.

Presente  alla manifestazione la Presidente provinciale UNICEF di Trapani Domenica Gaglio che ha ringraziato alunni, genitori, docenti e personale scolastico per l’azione di solidarietà intrapresa ed elogiato le attività realizzate da bambini e ragazzi di grande valore  educativo/dattico.

A sottolineare l’importanza della pace giungono significative le parole della dirigente Maria Rosa Barone: “In un momento drammatico come questo, la vostra voce arriva diritta al cuore degli uomini di buona volontà e deve ispirare la vostra vita, anche futura, perché la violenza e la guerra generano solo dolore e sofferenza, solo la pace e la solidarietà, valori fondanti della nostra Costituzione, creano le premesse per una convivenza democratica tra persone e popoli”.

Musica, cartelloni, coreografie hanno inondato cortili e spazi contigui ai plessi, coinvolgendo anche passanti, genitori e familiari che sono accorsi numerosi.

Flashmob con pattern ritmico, cartelloni su cui campeggiano i colori blu e giallo della bandiera ucraina, poesie, riflessioni sulle note della canzone Imagine di John Lennon, una grande scritta “pace” composta da libri scolastici, una “umana” bandiera arcobaleno della pace riprodotta da 200 bambini, sono gli strumenti con cui tutti gli alunni hanno voluto gridare il loro NO alla guerra. 

15/03/2022

News locali correlate

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800 90 00 83

Chiama