Trapani

Sostenibilità ed Unicef. A Selinunte i bambini raccontano le proprie considerazioni alla troupe di RAI TRE

2 minuti di lettura

26/04/2022

Alcune  Istituzioni  scolastiche  aderenti alla rete delle Scuole Amiche Unicef di Castelvetrano hanno  partecipato all'evento presso il Parco Archeologico  di Selinunte dedicate alla sostenibilità ambiente.
Il primo appuntamento, il 22 aprile  Giornata  della Terra, per l’occasione, ha visto arrivare una troupe di Rai Tre per testimoniare l’impegno dei più piccoli all’Earth Day. 

L’idea è quella di far nascere nel pubblico di domani, la coscienza profonda del rispetto della natura, delle aree verdi, ma anche degli effetti devastanti che possono avere sull’ecosistema, i fenomeni che causano i cambiamenti climatici.

Tra le iniziative  la “Passeggiata del benessere”  promossa dal Comitato provinciale Unicef di Trapani, “Rotta dei Fenici – Itinerario Culturale del Consiglio d’Europa” e “CoopCulture”. Si  è  trattato di una visita-laboratorio promossa nell’ambito della campagna “Cambiamo Aria – Uniti per un mondo sostenibile”. 

I bambini e le  bambine, insieme ai docenti  e le loro famiglie hanno  percorso  lo spazio scelto, seguiti dal giornalista di RAI TRE Riccardo  Porcù e una  troupe di operatori, hanno osservato attentamente e individuato quali sono i “ punti verdi” ovvero aspetti, elementi e strutture   che favoriscono il benessere comune e quali sono invece i “ punti grigi” che, al contrario, lo ostacolano. 

Tutti  gli aspetti osservati e a cui hanno  prestato attenzione i bambini e le bambine sono state appuntate su delle Mappe  che  saranno  utilizzati come strumento di proposta e progettazione di interventi finalizzati al benessere della comunità. 

Dichiara la Presidente  provinciale  Unicef  Domenica  Gaglio "L’obiettivo delle iniziative  promosse nel territorio, che ci vede uniti per un mondo  sostenibile con  associazioni  e  partner  nazionali e locali,  in linea con la Mission di UNICEF,  è una sensibilizzazione educativa verso i più giovani sulla connessione tra benessere personale e ambiente in cui si vive, attraverso l’analisi e la scoperta degli elementi presenti nel luogo in cui viviamo. Riconoscendo, così,  bambini e  adolescenti quali agenti di cambiamento, per realizzare progetti che promuovano la loro consapevolezza e responsabilità"

26/04/2022

News locali correlate

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800 90 00 83

Chiama