[/paesi/paese/progetti/documenti/dettaglio.htm]

Progetto: "Lotta alla malnutrizione infantile"

Myanmar: risultati del progetto "Lotta alla malnutrizione infantile"

Myanmar_copertina_Report .jpg

Risultati conseguiti (2011-2015)


Il Myanmar è il secondo Stato dell'Asia orientale per tasso di malnutrizione infantile, a causa della diffusa povertà e delle strutturali carenze igieniche e sanitarie. 

In questo quadro si colloca il progetto UNICEF di contrasto alla malnutrizione, che contempla interventi di assistenza diretta per i bambini malnutriti in pericolo di vita, diffusione di integratori alimentari per migliorare la dieta nelle zone a rischio, sostegno tecnico alla rete nazionale di sorveglianza alimentare.
 

Tra il 2011 e giugno del 2015, grazie al generoso contributo dei donatori italiani - 2.185.000 euro - l’UNICEF Myanmar ha attuato interventi programmatici per la prevenzione e la cura della malnutrizione.

 

Tra i principali risultati raggiunti:

  • le strutture sanitarie sostenute e rifornite dall’UNICEF hanno offerto terapie nutrizionali per curare la malnutrizione acuta grave. Nel 2011-2012 sono stati curati un totale di 1.266 bambini affetti malnutrizione acuta grave ed in serio pericolo di vita; nel 2013 1.600 bambini e 6.000 tra il 2014 e il 2015.
  • L'UNICEF ha fornito più di 46 milioni di bustine di integratori alimentari in polvere per l’alimentazione complementare di circa 300.000 bambini. 
  • 21,1 milioni di bambini hanno beneficiato della somministrazione di farmaci contro i parassiti intestinali, durante le campagne sanitarie nazionali o grazie ai programmi di cura offerti dalle  scuole. L’UNICEF, come parte fondamentale della sua strategia di prevenzione, organizza periodicamente campagne di sensibilizzazione nei villaggi per portare alle famiglie importanti messaggi sulla corretta alimentazione e sulla cura dell’igiene.   

 

 

 Scarica  l'infografica 





 
 
Scarica

"Myanmar _ Report_2011-2015"

scarica pdf (702 kb) ,

"Myanmar_Infografica"

scarica pdf (407 kb)