[/unicefpeople/documenti/dettaglio.htm]
AREA

Servizio Civile

Servizio Civile con l'UNICEF Italia: come presentare la candidatura per i progetti 2020

Servizio Civile con l'UNICEF - Reggio Calabria, 2019
Servizio Civile con l'UNICEF - Reggio Calabria, 2019
È stato pubblicato, da parte dell'Ufficio per il Servizio Civile Nazionale il bando per inviare le candidature ai progetti di Servizio civile e partecipare alle selezioni.
 
Si raccomanda la lettura integrale del bando, che contiene informazioni aggiuntive rispetto a quelle di seguito riportate. 
 
Il bando scade il 10 ottobre 2019 alle h. 14,00
 
Indichiamo di seguito i requisiti e le modalità richieste per candidarsi ai progetti di Servizio Civile con l'UNICEF Italia per il 2020.
 
Il principale requisito previsto è quello dell’età: è necessario avere tra i 18 e 28 anni. Per la precisione, non devono essere stati superati i 28 anni di età nel giorno in cui la candidatura verrà presentata.
 
Luogo, giorno e ora delle selezioni saranno pubblicate su questo sito successivamente alla chiusura del bando. La pubblicazione del calendario ha valore di notifica della convocazione a tutti gli effetti di legge. 
 

Modalità di invio della candidatura

IMPORTANTE: le domande trasmesse con modalità diverse da quella di seguito indicata o pervenute oltre i termini indicati non saranno prese in considerazione.

Presentazione online 

I candidati dovranno presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda On Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it 

Per accedere alla piattaforma DOL occorre che il candidato sia riconosciuto dal sistema, attraverso le seguenti modalità:

a) I cittadini italiani residenti in Italia o all’estero e i cittadini di Paesi extra Unione Europea regolarmente soggiornanti in Italia possono accedervi esclusivamente con SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale.

Sul sito dell’Agenzia per l’Italia Digitale www.agid.gov.it/it/piattaforme/spid  sono disponibili tutte le informazioni su cosa è SPID, quali servizi offre e come si richiede.

b) I cittadini appartenenti ad un Paese dell’Unione Europea diverso dall’Italia o a Svizzera, Islanda, Norvegia e Liechtenstein, che ancora non possono disporre dello SPID, e i cittadini di Paesi extra UE in attesa di rilascio di permesso di soggiorno, possono accedere ai servizi della piattaforma DOL previa richiesta di apposite credenziali al Dipartimento, secondo una procedura disponibile sulla home page della piattaforma stessa.

 

La piattaforma, che consente di compilare la domanda di partecipazione e di presentarla, ha una pagina principale “Domanda di partecipazione” strutturata in 3 sezioni (1-Progetto; 2-Dati e dichiarazioni; 3-Titoli ed esperienze) e un tasto “Presenta la domanda”

Il giorno successivo alla presentazione della domanda il Sistema di protocollo del Dipartimento invia al candidato, tramite posta elettronica, la ricevuta di attestazione della presentazione con il numero di protocollo e la data e l’orario di presentazione della domanda stessa.

Le domande di partecipazione devono essere presentate esclusivamente nella modalità online sopra descritta entro e non oltre le ore 14:00 del 10 ottobre 2019. Oltre tale termine il sistema non consentirà la presentazione delle domande. Le domande trasmesse con modalità diverse non saranno prese in considerazione.

È possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto ed un’unica sede, da scegliere tra i progetti elencati negli allegati al presente bando e riportati nella piattaforma DOL.


Avvisi importanti

Per la compilazione della candidatura occorre utilizzare obbligatoriamente la Guida per la compilazione e la presentazione della Domanda On Line attraverso la piattaforma DOL, nella quale si trovano istruzioni importanti per la sua preparazione. 
 
Il punteggio attribuito a ciascun candidato/a sarà calcolato sulla base dei Criteri di selezione stabiliti nel progetto.

Cause di esclusione delle candidature previste dal bando

L’invio della candidatura oltre la data e l’orario di chiusura del bando è causa di esclusione della domanda. 

Altre cause di esclusione sono:
  • invio della candidatura a più di un ente e/o per più di un progetto: è possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di servizio civile, da scegliere tra i progetti inseriti nel presente bando e tra quelli inseriti nei bandi delle Regioni  e delle Province autonome, contestualmente pubblicati
  • appartenenza a Corpi armati o alle forze di Polizia
  • abbiano già prestato o stiano prestando Servizio Civile Nazionale o Universale oppure aver interrotto il servizio prima della scadenza prevista;
  • avere in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero aver avuto tali rapporti nei 12 mesi precedenti la data di pubblicazione del bando, di durata superiore a tre mesi;
  • Saranno altresì esclusi i candidati che non si presentano alla selezione, nei giorni e negli orari stabiliti.
 
Non costituiscono cause ostative alla presentazione della domanda di servizio civile:
  • avere interrotto un'esperienza di Servizio Civile nazionale o universale a conclusione di un procedimento sanzionatorio a carico dell’ente che abbia causato la revoca del progetto ovvero la chiusura anticipata del progetto o della sede di attuazione su richiesta motivata dell’ente, a condizione che, in tutti i casi, il periodo di servizio prestato non sia stato superiore a 6 mesi
  • abbiano interrotto il servizio civile nazionale o universale a causa del superamento dei giorni di malattia previsti, a condizione che il periodo del servizio prestato non sia stato superiore a sei mesi
  • abbiano già svolto il servizio civile nell’ambito del programma europeo “Garanzia Giovani”, nell’ambito del progetto sperimentale europeo International Volunteering Opportunities for All e nell’ambito dei progetti per i Corpi civili di pace. 
Gli operatori volontari impegnati, nel periodo di vigenza del presente bando, nei progetti per l’attuazione del Programma europeo Garanzia Giovani o nei progetti per i Corpi civili di pace possono presentare domanda ma, qualora fossero selezionati come idonei, potranno iniziare il servizio civile solo a condizione che si sia intanto naturalmente conclusa - secondo i tempi previsti e non a causa di interruzione da parte del giovane - l’esperienza di Garanzia Giovani o dei Corpi civili di pace.

Per ulteriori informazioni sui progetti e sulle modalità di presentazione della propria candidatura scrivere a: serviziocivile@unicef.it


 
 
Scarica

"Bando per il Servizio Civile Universale 2020"

scarica pdf (384 kb) ,

"Guida alla compilazione della domanda per il il Servizio Civile Universale 2020"

scarica pdf (509 kb) ,

"Criteri di selezione per l'ammissione al Servizio Civile Universale 2020"

scarica pdf (168 kb)