[/unicefpeople/goodwillambassador/documenti/dettaglio.htm]
AREA

Ambasciatori internazionali

David Beckham incontra i bambini dello Swaziland

UN021422.jpg
13 giugno 2016

13 giugno 2016 - Nella settimana scorsa David Beckham, Goodwill Ambassador dell’UNICEF, ha realizzato una missione in Swaziland per vedere come il “7: the David Beckham UNICEF Fund” sta aiutando l’UNICEF a proteggere i bambini con HIV. 

Durante la missione l'ex star del calcio  ha incontrato le madri e i bambini che vivono con HIV in alcune delle aree più povere nella regione di Lubombo e Shiselweni.

L’Ambasciatore dell’UNICEF ha anche visto come il suo fondo stia aiutando l’UNICEF a garantire ai bambini cure di prima necessità; nei prossimi 3 anni il 7 Fund è impegnato a contribuire per il 27% al budget annuale dell’UNICEF Swaziland destinato ai programmi di lotta all’HIV-AIDS.

«L’anno scorso ho lanciato il mio Fondo con l’UNICEF perché voglio aiutare a costruire un mondo migliore per i bambini» ha dichiarato Beckham. 

«Sono orgoglioso di essere in Swaziland per vedere come i soldi raccolti attraverso il "7 Fund" stiano contribuendo a sostenere i programmi di salute e sicurezza per i bambini con HIV-AIDS.

Molti dei bambini che ho incontrato, alcuni dei quali hanno la stessa età di mio figlio, hanno perso uno o entrambi i genitori per AIDS e adesso loro stessi vivono con l’HIV.

Come papà di 4 figli, è stato difficile ascoltare le loro storie sulle sfide che quotidianamente devono affrontare, che adesso sono rese ancor più complicate dalla devastante siccità.»

«Questi bambini, già resi incredibilmente vulnerabili a causa dell’HIV adesso sono esposti a nuovi rischi a causa di una nuova crisi che potrebbe avere conseguenze devastanti sulle loro vite. In Africa orientale e meridionale milioni di bambini soffrono la fame, mancanza di acqua e malattie.

Sto parlando di questi bambini perché non vengano dimenticati, dato che hanno disperato bisogno del nostro aiuto. Chiedo alla comunità globale di fare tutto il possibile per aiutare l’UNICEF a distribuire alimenti salva vita, medicine e acqua pulita a questi bambini che hanno un così disperato bisogno