[/italia/regioni/province/]
AREA

Friuli Venezia Giulia

Per il 20 novembre tutti al cinema a Pordenone

17 novembre 2017Il 20 novembre 1989 è la data che ricorda i contenuti della Convenzione internazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

La Convenzione più firmata al mondo dagli Stati è ancora però scarsamente applicata.

Anche quest’anno il Comune di Pordenone, Cinemazero, il Garante per l’infanzia e il Comitato UNICEF provinciale hanno organizzato una matinee dedicata agli studenti delle scuole superiori, per affrontare alcuni contenuti della Convenzione, attraverso la visione del film “L’altro volto della speranza” di Aki Kaurismäki.

“Khaled è un rifugiato siriano che ha raggiunto Helsinki dove ha presentato una domanda di asilo che non ha molte prospettive di ottenimento. Wilkström è un commesso viaggiatore che vende cravatte e camicie da uomo il quale decide di lasciare la moglie e, vincendo al gioco, rileva un ristorante in periferia. I due si incontreranno e Khaled riceverà aiuto da Wilkström ricambiando il favore. Nella società che li circonda non mancano però i rappresentanti del razzismo” (fonte MYmovies.it)

All’avvio della proiezione saranno presenti la Garante per l’infanzia, dott.ssa Fabia Mellina Bares, la Presidente del Comitato provinciale di Pordenone per l’UNICEF, Emiliana Moro e per Cinemazero, Manuela Morana.

Largo consenso ha trovato questa iniziativa e pertanto, a breve, verrà proposta una seconda proiezione, per dare modo alle classi che Cinemazero non riesce ad accogliere per una questione di capienza della Sala Grande, di poter vedere il film, raccogliere alcune provocazioni e discuterne assieme a docenti e a rappresentanti dei promotori dell’iniziativa.