[/programmi/programma/documenti/dettaglio.htm]

Istruzione

Istruzione per le bambine in Guinea

Video in formato Windows Media Video
 

Tempo totale: 2'28''
Girato: febbraio 2007
Voce narrante: Chris Niles

 

Versione testuale del video

Panoramica di una scuola all'aperto.

Negli ultimi 5 anni il numero di ragazze della Nuova Guinea che hanno potuto frequentare la scuola è aumentato sensibilmente, grazie all'impegno congiunto delle amministrazioni locali, nazionali e grazie all'aiuto di partner di sviluppo.

Delle bambine cantano e giocano

In questa scuola per infermiere di Forécariah, gli studenti si divertono a imparare in un ambiente supportato dall'intera comunità.

Parla: Mame Touré, cooperative group chief: "Quando arriva la fine del mese, la cooperativa paga gli insegnanti. Vogliamo che i nostri figli abbiano un ottimo futuro".

Una bambina canta e balla al centro di un cerchio di altri bambini.

Più di 30 ragazze e 20 ragazzi hanno ricevuto qui i loro insegnamenti. I loro insegnanti sperano che soprattutto le ragazze facciano bene.

Parla: Aminata Camara, instructor: "Oggi ci sono uomini che guidano questo paese, ma un giorno spero ci saranno anche delle donne".

Viene inquadrata una scuola. Su un cartello c'è scritto il nome della scuola. Le persone di Moribayah si sono mobilitate allo stesso modo per la costruzione delle cosi dette "Warehouse School"; lo stato manda gli insegnanti e l'UNICEF provvede alle forniture.

Dei bambini frequentano la scuola

Parla Abdul Camara, Teacher: "I genitori stessi si mobilitano per la costruzione di questi magazzini. Condividono tutti la stessa speranza e portano i loro contributo per mandare i propri figli a scuola."

Delle donne lavorano nelle fattorie

Queste donne lavorano nelle fattorie per guadagnare i soldi necessari a rendere le scuole più durature. Il loro obbiettivo è quello di costruire scuole in muratura in grado di resistere alle intemperie della stagione delle piogge.

Parla Fatoumata Conte, Cooperative member: "Facciamo questo lavoro, è dura, ma non conosciamo altro modo per raccogliere i soldi".

Bambini camminano di fronte alla scuola.

Qui a Daara, scuole in muratura sono già una realtà.

Insegnanti durante una lezione con gli alunni. Il governo della Nuova Guinea si impegna a costruire le scuole a patto che il 50 per cento degli studenti sia formato da ragazze.

Parla M' Mah Touré, Spokesman of the cooperative group: "Siamo molto grati. Prima non avevamo stimoli. Ma finalmente abbiamo ricevuto l'aiuto per costruire queste scuole".

Delle ragazze corrono in fila

Grazie alla riuscita collaborazione con l'UNICEF, i ragazzi e le ragazze non hanno eguali a Daara, combattendo per il loro diritto a un educazione di qualità.