[/paesi/paese/documenti/dettaglio.htm]

progetti

Conferenza sullo Yemen, ore decisive per 11 milioni di bambini da aiutare

Vaccinazione contro morbillo e rosolia a Aden (Yemen) - ©UNICEF/UN0284422/Fadhel
Vaccinazione contro morbillo e rosolia a Aden (Yemen) - ©UNICEF/UN0284422/Fadhel
26 febbraio 2019 – «Chiedo ai leader del mondo che si stanno riunendo nella Conferenza internazionale dei Paesi donatori per lo Yemen in corso a Ginevra di ricordare che le vite dei bambini yemeniti dipendono dal loro sostegno.
 
Nello Yemen si sta consumando la più grave crisi umanitaria al mondo, e i bambini sono i soggetti più colpiti. 

Almeno 11,3 milioni di bambini – l’80% della popolazione infantile del paese – hanno bisogno di assistenza umanitaria. 

1,8 milioni di bambini yemeniti soffrono di malnutrizione acuta: fra loro circa 360.000 sono quelli sotto i 5 anni affetti dalla forma di malnutrizione più letale, quella acuta grave (Severe Acute Malnutrition - SAM).
 
Almeno 2 milioni di bambini in età scolare non vanno a scuola e 8,1 milioni non hanno un accesso sicuro all'acqua potabile e a servizi igienici adeguati.
 
Bambini e ragazzi continuano a essere uccisi o feriti a causa delle ostilità, reclutati in gruppi o forze armate, sfruttati nel lavoro minorile o costretti a contrarre matrimoni precoci.
 
L’UNICEF ha lanciato per il 2019 un appello per lo Yemen pari a 542 milioni di dollari, necessari per continuare a portare avanti ed espandere i programmi di assistenza umanitaria da cui dipende la sopravvivenza di tanti bambini.
 
Questi fondi contribuiranno a fornire ai bambini dello Yemen i beni e i servizi di cui hanno estremo bisogno: assistenza medica e vaccini contro malattie come il colera e il morbillo, alimenti terapeutici e farmaci per i bambini gravemente malnutriti, sussidi monetari per le famiglie ridotte in miseria e soluzioni che permettano alle famiglie con bambini malati di affrontare i costi per trasportare i loro figli presso i centri sanitari.
 
L’UNICEF è profondamente grato ai partner che nel 2018 ci hanno aiutato a raggiungere con i nostri aiuti i bambini in tutto lo Yemen.
 
Purtroppo la guerra continua e i bambini hanno ancora bisogno della nostra azione sul campo, ogni giorno, per fare tutto ciò che è possibile per aiutarli. I fondi che verranno decisi nella Conferenza dei donatori di Ginevra saranno di fondamentale importanza per contribuire a salvare le loro vite.»


(Dichiarazione di Henrietta Fore, Direttore esecutivo dell’UNICEF)