[/italia/regioni/province/]
AREA

Sicilia

I.C. “Capuana-Pardo” di Castelvetrano (TP): DAD con gli scacchi per l'UNICEF

  Una delle scacchiere creative!
Una delle scacchiere creative!

11 maggio 2020 - L'I.C. “Capuana-Pardo” di Castelvetrano,  ancora una volta, dà prova di essere una “Scuola Amica” rivolgendo ai propri studenti le attività Unicef anche in questo periodo in cui la didattica non si può che svolgere a distanza.

Il gioco degli scacchi, secondo quanto suggerito dalle proposte didattiche per l’A.S 2019-2020, rientra a pieno titolo in un progetto in collaborazione tra l’Unicef e la Federazione Scacchistica Italiana,  poiché utile per migliorare la concentrazione e l’apprendimento; inoltre, favorisce la riflessione e offre numerosi benefici a chi lo pratica, in questo caso ai più giovani, che si abituano a potenziare la memoria e a gestire le  proprie emozioni, soprattutto nelle relazioni tra pari.

In linea con questo pensiero, l’insegnante Guerrina Rosanna Capozzello, docente di scuola primaria presso il plesso  “Nino Atria”, ha condotto le sue lezioni a distanza con gli alunni della classe IV A che, non solo sono stati stimolati durante la ricerca-azione delle diverse strategie di gioco, ma si sono cimentati anche nella creazione artistica di scacchiere su carta e nella produzione di scacchi originali e innovativi, secondo i suggerimenti dettati dalla fantasia.

La Dirigente dell’Istituto, la prof.ssa Anna Vania Stallone, da sempre consapevole dell’importanza di sensibilizzare gli alunni  a tematiche di cittadinanza attiva ha favorito e continua a promuovere diverse attività scolastiche inerenti ai programmi e ai progetti Unicef. 

Il 20 novembre, anche presso il plesso di scuola secondaria “Gennaro Pardo” si è celebrata la Giornata mondiale dei diritti dei bambini, in cui gli alunni si sono esibiti in performance a tema e hanno simulato dei dibattiti a difesa di quei diritti che ancora non sono riconosciuti a molti bambini nel mondo. Inoltre gli ultimi lavori su cui ancora i docenti e gli studenti delle varie classi si stanno impegnando, mettono di nuovo al centro l’interesse per il minore, per ciò che ancora gli è negato e su cui Unicef lavora costantemente affinché  i principi fondamentali dell’infanzia diventino davvero universali. La Presidente provinciale Unicef Mimma Gaglio ringrazia la Dirigente, i docenti, gli alunni e la referente Unicef Prof.ssa Caterina Valeria Girlando del loro impegno profuso e costante nel far conoscere la CRC e creare occasioni ed iniziative di sensibilizzazione sui diritti dei minori nonostante il periodo di emergenza didattica vissuto dalle istituzioni scolastiche.



   Tags:  unicef trapani