Aiuti UNICEF per le famiglie sfollate da Falluja (Iraq), 40.000 bambini da assistere

2 minuti di lettura

23/06/2016

24 giugno 2016 - Dal 23 maggio a oggi sono 85.000 le famiglie fuggite dalla città di Falluja - oggetto di combattimenti tra l'ISIS e l'esercito regolare iracheno - e dall'area circostante, nel governatorato di Anbar. Fra gli sfollati circa 40.000 sono bambini.

La maggior parte delle persone sono fuggite verso i campi per sfollati di Khaldiya, Habbaniyah Tourist City e Ameriyat Al Fallujah, .

Quest'ultimo, 40 km a ovest di Baghdad, è la struttura più grande: qui hanno trovato rifugio ben 45.000 civili. Altre famiglie nell'area hanno trovato ospitalità presso parenti.

L'UNICEF è seriamente preoccupato per la detenzione o il trattenimento a Falluja di circa 8.200 abitanti maschi, 1.200 dei quali minorenni, alcuni di appena 14 anni, da parte delle milizie jihadiste che controllano la città.

Molte donne rimaste sole a badare alle proprie famiglie vivono un grave stress psicologico e non sanno se e quando rivedranno più i propri mariti e figli.

I nostri operatori riferiscono che le strutture sono sovraffollate e che i bambini passano gran parte delle giornate esposti al caldo torrido, mentre crescono le tensioni fra gli sfollati per appropriarsi di risorse come tende, cibo e acqua.

L'UNICEF, insieme alle agenzie partner delle Nazioni Unite WFP e UNFPA, sta garantendo beni di prima necessità alle famiglie che fuggono da Falluja e dintorni. Ogni famiglia riceve entro 72 ore dall'arrivo un kit contenente acqua potabile, alimenti pronti per l'uso, articoli per l'igiene personale e altri aiuti

Grazie al "Meccanismo di risposta rapida" (RMM) creato dall'UNICEF e dalle agenzie partner, nelle sole prime 3 settimane di giugno hanno beneficiato di questi kit ben 80.000 persone.

L'UNICEF garantisce inoltre ogni giorno acqua potabile per 20.000 sfollati e acqua per lavarsi sufficiente per 17.500 persone.

Abbiamo inoltre installato oltre 750 tra gabinetti e docce nei campi, e ci stiamo attrezzando per offrire attività didattiche ai 18.000 bambini in età scolare del campo di Ameriyat.

23/06/2016

News ed Aggiornamenti

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800914249

Chiama