Alessia - racconto di Serena Dandini

2 minuti di lettura

16/11/2009

Storie di Pigotta
Serena Dandini
Serena Dandini

C'era una volta Alessia una bella bambola bionda nata in Svizzera in una città color del grigio chiaro.
 
Appena grandicella, raggiunta insomma la statura di bambola, viene trasferita a Milano, città del grigio scuro. Alessia, occhi verdi e bocca a cuore, cammina per le strade di Milano grigio scuro in una giornata ventosa ma cosi' ventosa che rischia di volare via nelcielo grigio scuro se non l'afferasse al volo per la treccia bionda Pasqualino settecolori, il piccolo pizzaiolo della porta accanto.
 
Un incontro fortunato che finisce davanti ad una bella pizza margherita calda rossa e fumante. Alessia bocca a cuore mangia golosa la pizza che però lei vede come tutto il resto intorno a sé di un color grigio molto scuro.
 
Pasqualino non puo' credere ai suoi occhi??!! E il basilico verde? Alessia lo vede grigio. E la mozzarella candida? Grigia scura anche lei. E la crosta dorata? Una tonalità più chiara di grigio, un grigio svizzero, ma sempre e solo grigio.

 
 
La pigotta "Alessia"
La pigotta "Alessia" - ©Marcello Arfini

La nostra bambola nonostante i suoi begli occhioni verdi, a forza di vedere solo un colore intorno a sé, non conosceva tutti gli altri con le loro infinite sfumature.
 
Pasqualino settecolori era troppo arrabbiato, non poteva lasciare la sua amica al buio dei colori e così le regala il suo berretto arcobaleno. Un magico cappellino a righe che permette a tutti quelli che lo indossano di vedere tutti i colori del firmamento e anche qualche sfumatura di pianeti lontani.

Alessia non si capacita dalla gioia, zompetta per la pizzeria annusando rose rosse e mangiando banane gialle e cantando a squarciagola "Le mille bolle blu"!!!
 
Questa è la storia a lieto fine di Alessia bocca di cuore bambola bionda nata in Svizzera in una citta' color del grigio chiaro.
 
Una raccomandazione molto importante per tutti i bambini e le bambine che decidono di volerla con sé... se non la volete condannare ancora una volta a vedere un mondo tutto in grigio... non toglietele mai il suo berrettino a righe, regalo del grande amico Pasqualino settecolori e ogni tanto portatela in pizzeria con voi... adora la margherita con la mozza-rella bianca e il basilico verde!
 
(Serena Dandini)

 
Documenti disponibili

Scarica la storia di Serena Dandini con le immagini pdf / 316 kb

Download

16/11/2009

News ed Aggiornamenti

Chiama Ora il 800 91 42 49 e dona 9 euro al mese!

Chiama