Ancora una scuola bombardata a Gaza, salgono a 192 le vittime fra i bambini

1 minuto di lettura

25/07/2014

Dichiarazione di Maria Calivis, direttore UNICEF per Medio Oriente e Nord Africa

L'attacco alla scuola elementare di Beit Hanoun – la terza ad essere colpita in una settimana, nella Striscia di Gaza – è la prova che bisogna fare molto di più per proteggere I bambini innocenti.

Utilizzare o attaccare le scuole dove i bambini trovano rifugio dalle violenze è inaccettabile, in qualsiasi circostanza.

L'UNICEF chiede alle parti in conflitto di rispettare l'inviolabilità delle vite dei bambini e delle scuole.

Almeno 192 bambini sono stati uccisi a Gaza nei primi 18 giorni di conflitto. Il numero dei morti e il livello di distruzione crescono di ora in ora.

L'UNICEF si unisce all'appello del Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon per chiedere la fine immediata delle violenze.

25/07/2014

News ed Aggiornamenti

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800914249

Chiama