Asilo bombardato vicino Damasco, si allunga la lista degli orrori della guerra siriana

1 minuto di lettura

06/11/2016

7 novembre 2016 – Un asilo è stato bombardato ieri nella città siriana di Harasta, pochi chilometri a nord-ovest della capitale Damasco, Nell'attacco almeno 4 bambini [nelle ore successive il bilancio è salito a 6] sono rimasti uccisi e molti altri sono rimasti feriti.

Questo è il più recente di una ininterrotta serie di attacchi contro strutture scolastiche, in Siria. Nelle ultime due settimana di ottobre, l’UNICEF ha potuto verificare ben 5 episodi, nei quali sono rimasti uccisi non meno di 30 bambini.

Sempre ieri, in un altro bombardamento nei pressi di Harasta, è stato colpito un ospedale, provocando una vittima e numerosi feriti. 

L’UNICEF chiede nuovamente a tutte le parti in conflitto in Siria e a coloro che hanno facoltà di farlo, di proteggere prima di tutto i bambini e di rispettare i loro bisogni, secondo le norme del diritto internazionale umanitario. 

Gli attacchi contro la popolazione e le infrastrutture civili - scuole, asili, parchi giochi strutture sanitarie - devono immediatamente avere fine.


(Dichiarazione di Hanaa Singer, Rappresentante UNICEF in Siria)

06/11/2016

News ed Aggiornamenti

Chiama Ora il 800 91 42 49 e dona 9 euro al mese!

Chiama