Bangladesh, un milione e mezzo di bambini a rischio a causa delle inondazioni

2 minuti di lettura

23/05/2022

Oltre 1,5 milioni di bambini sono esposti a un rischio maggiore di malattie legate all'acqua, annegamento e malnutrizione a causa delle estese inondazioni nel nord-est del Bangladesh. L'UNICEF è sul campo coi partner governativi e non governativi per rispondere ai bisogni urgenti per quanto riguarda la sicurezza, la salute, la nutrizione, l'acqua pulita e l'istruzione dei bambini e delle loro famiglie.

Oltre 4 milioni di persone in 5 distretti nel nord-est del Bangladesh - Sylhet, Sunamganj, Habiganj, Netrokona and Maulvibazar - sono colpite da estese inondazioni. Sylhet e Sunamganj sono stati i distretti maggiormente colpiti, con l'acqua che ha superato i livelli di pericolo. I terreni agricoli e le infrastrutture fondamentali, fra cui centrali elettriche e scuole, sono stati sommersi.

Sono stati segnalati casi di diarrea, infezioni respiratorie e malattie alla pelle. Almeno 3 bambini sono morti dopo essere stati colpiti da un fulmine.

Centinaia di scuole sono state chiuse, compromettendo ulteriormente l'istruzione dei bambini. Dopo 18 mesi di chiusure scolastiche a causa della pandemia negli ultimi anni, i bambini stanno perdendo ancora una volta l'opportunità di imparare.

"I danni alle vite, alle case e alle scuole sono strazianti. In questo disastro, come in molti altri, i bambini sono i più vulnerabili. L'UNICEF è sul campo per proteggere i bambini e rispondere ai loro bisogni urgenti, sostenendo il Governo e lavorando a stretto contatto con i nostri partner locali", ha dichiarato Sheldon Yett, Rappresentante dell'UNICEF in Bangladesh.

L'UNICEF sta sostenendo la risposta del Governo del Bangladesh alle inondazioni fornendo acqua potabile, kit igienici, latte terapeutico e kit didattici. L'UNICEF sta inoltre lavorando a stretto contatto con il Dipartimento dei Servizi Sociali per garantire che gli operatori sociali siano pronti a proteggere la sicurezza dei bambini. La sensibilizzazione delle comunità sulla prevenzione dell'annegamento è al centro della risposta.

23/05/2022

News ed Aggiornamenti

Salva i bambini con 9 euro al mese: 800 90 00 83

Chiama